L’Integritas di Baccaglini è dormiente: che affare è la vendita del Palermo calcio?

Che affare quello della vendita del Palermo Calcio a una società dormiente le cui origini appaiono quantomeno misteriose? E’ la domanda che si fanno in tanti e non solo a Palermo. Perché pur essendo caduta un po’ in disgrazia la squadra è un simbolo per questa città con la mascotte Kurò e altri modi di dire che ne fanno una cosa speciale.

Maurizio Zamparini in questi anni ha saputo toccare l’orgoglio dei palermitani che si sentono cittadini di una capitale che, nello sport nazionale, non ha mai vinto nulla. Che affare è dunque? A prima vista l’affare non c’è o forse lo ha fatto solo Paul Baccaglini, giovane di belle speranze proveniente dal mondo dello spettacolo e poi, dice lui stesso, “prestato” alla finanza dove ha dimostrato di avere doti veramente eccezionali.
Quali siano queste doti non è dato ancora sapere visto che lui non ne vuole parlare e visto che nella compagine della società da lui indicata non viene traccia di una sua presenza. per il momento resta al vertice del Palermo calcio ed è chiamato a fare scelte difficili nei prossimi mesi trovandosi con una squadra in forte difficoltà sul campo e, a questo punto, anche fuori. Che ne sarà del Palermo? I tifosi restano in attesa e sperano ma quanto potrà investire una società che risulta dormiente (la Integritas Capital Limited) con un capitale sociale di 1250 sterline? Ne abbiamo viste veramente tante in questo nostro disgraziato Paese e a Palermo se ne sono viste più che altrove. Potrebbe anche bastare. Ma ci tocca ancora qualche altro annuncio. Speriamo sia pieno di dettagli e non opaco come è stato finora.