Da Agrigento alla Svizzera, sottoscritto atto informatico per un aumento di capitale



Dalla Sicilia all’estero. I contratti notarili informatici superano i confini italiani e raggiungono il resto d’Europa. Agrigento rilancia l’atto digitale e vince la sfida all’innovazione tecnologica con una stipula che riguarda una riorganizzazione societaria con partner svizzero grazie all’ausilio di Istrumentum, software di proprietà della Notartel, società informatica del Notariato

L’atto dopo l’apposizione delle firme digitali è immediatamente fruibile, perchè dematerializzato, in tutto il  territorio nazionale e anche nel resto d’Europa.

“Gli atti notarili informatici rappresentano una sfida alla delocalizzazione poiché facilitano la stipula di contratti a distanza, con riduzione anche dei tempi” – dice il Notaio Claudia Gucciardo, presidente del Consiglio distrettuale di Agrigento e Sciacca -. “Sempre più clienti, prevalentemente imprese ma anche privati, scelgono ormai questa modalità sia per sottoscrivere atti pubblici sia per sottoscrivere scritture private che coinvolgono più parti che possono trovarsi anche in città diverse e lontane fra loro”.

Lo scorso aprile, ad Agrigento è stato utilizzato per la prima volta il software informatico notarile ‘Istrumentum’. La stipula di tre atti notarili digitali è stata possibile grazie alla collaborazione dei Consigli notarili di Agrigento e Catania.

Il documento su carta, più deperibile ma che comunque continua ad essere utilizzato, diventa invece un file che le parti ed il notaio firmano digitalmente .

Dal contratto di mutuo alla compravendita, dall’atto costitutivo di una società alla procura,  le copie dei titoli ed gli atti rilasciati viaggiano su internet. Una trasformazione introdotta da ultimo anche dal decreto legislativo 110 del luglio 2010.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]

5 min

Ad un anno dall’atto di costituzione, la Fondazione SOStain Sicilia entra nella fase operativa, con l’invito rivolto alle aziende siciliane verso l’iter di certificazione, sotto la guida del comitato scientifico della Fondazione.Gli obiettivi del programma, condivisi nel corso del webinar “SOStain è …”, moderato dalla giornalista Fernarda Roggero, firma de Il Sole 24 Ore,  sono stati elencati […]

3 min

Voi Technology, azienda svedese di micro-mobilità che offre servizi di sharing in partnership con le pubbliche amministrazioni locali, si fa promotrice del movimento della “Città in 15 minuti” proponendo soluzioni e innovazioni che contribuiranno allo sviluppo sostenibile e al miglioramento della mobilità del capoluogo. Voi Technology, una delle società in gara per il bando indetto […]