Da Agrigento alla Svizzera, sottoscritto atto informatico per un aumento di capitale

Tieniti aggiornato: iscriviti alla nostra newsletter e unisciti ai nostri 261 iscritti.

Dalla Sicilia all’estero. I contratti notarili informatici superano i confini italiani e raggiungono il resto d’Europa. Agrigento rilancia l’atto digitale e vince la sfida all’innovazione tecnologica con una stipula che riguarda una riorganizzazione societaria con partner svizzero grazie all’ausilio di Istrumentum, software di proprietà della Notartel, società informatica del Notariato

L’atto dopo l’apposizione delle firme digitali è immediatamente fruibile, perchè dematerializzato, in tutto il  territorio nazionale e anche nel resto d’Europa.

“Gli atti notarili informatici rappresentano una sfida alla delocalizzazione poiché facilitano la stipula di contratti a distanza, con riduzione anche dei tempi” – dice il Notaio Claudia Gucciardo, presidente del Consiglio distrettuale di Agrigento e Sciacca -. “Sempre più clienti, prevalentemente imprese ma anche privati, scelgono ormai questa modalità sia per sottoscrivere atti pubblici sia per sottoscrivere scritture private che coinvolgono più parti che possono trovarsi anche in città diverse e lontane fra loro”.

Lo scorso aprile, ad Agrigento è stato utilizzato per la prima volta il software informatico notarile ‘Istrumentum’. La stipula di tre atti notarili digitali è stata possibile grazie alla collaborazione dei Consigli notarili di Agrigento e Catania.

Il documento su carta, più deperibile ma che comunque continua ad essere utilizzato, diventa invece un file che le parti ed il notaio firmano digitalmente .

Dal contratto di mutuo alla compravendita, dall’atto costitutivo di una società alla procura,  le copie dei titoli ed gli atti rilasciati viaggiano su internet. Una trasformazione introdotta da ultimo anche dal decreto legislativo 110 del luglio 2010.

Da Agrigento alla Svizzera, sottoscritto atto informatico per un aumento di capitale ultima modifica: 2017-12-19T11:55:30+00:00 da economysicilia

Leave a Comment