Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

I 15 luoghi più pericolosi al mondo: un e-book (gratis) vi spiega perché



Ci sono città o territori che ci attirano, che vorremo visitare e vivere in prima persona, ma molto spesso la paura di non saper gestire il rischio, le possibili difficoltà e il sistema di uno Stato completamente differente ci impedisce di prendere la decisione di partire. Le variabili che possono influenzare la buona riuscita di un viaggio sono moltissime, grazie a questo e-book sarà possibile prevederle e prevenire i disagi che possono sopraggiungere con l’esperienza di un sito importante del settore assicurativo: Mio Assicuratore.

Nel breve e-book “I luoghi più pericolosi del mondo” Mio Assicuratore svela le 15 destinazioni internazionali più rischiose verso cui intraprendere un viaggio valutando diverse caratteristiche politiche, economiche, territoriali, naturalistiche, faunistiche e tecnologiche. Il libro digitale racconta le difficoltà che si possono incontrare in Iraq come in Alaska, Africa o Stati Uniti, ma anche a sorpresa il nostro Bel Paese. Con questo libricino digitale il sito offre ai lettori una panoramica sulle problematiche locali e le possibili tutele a livello assicurativo che si possono attuare.

Per ogni Paese il team di Mio Assicuratore ha valutato il grado di pericolosità della città o della regione e ha individuato i punti critici, molto differenti tra loro per poi infine consigliare la giusta tipologia di assicurazione di viaggio che può rasserenare la vacanza che da tanto tempo sogni di fare.

Qualche esempio curioso? Il morso di un ragno o di un serpente velenoso in Australia, in Africa o in America Latina oppure strade pericolosissime in Madagascar, in Alaska, in Bolivia o in Italia o ancora la criminalità diffusa di Detroit negli Stati Uniti. Da questo e da molto altro ci si può difendere, con un’assicurazione di viaggio studiata ad hoc.

Scarica gratuitamente l’e-book

[purchase_link id=”8591″ style=”button” color=”blue” text=”Acquisto”]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]