Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Nuovi consorzi di bonifica, via libera a statuto e regolamenti



“Approvati in giunta regionale lo statuto e il regolamento dei consorzi di bonifica della Sicilia occidentale e della Sicilia orientale”.
Lo annuncia l’assessore regionale all’Agricoltura e Pesca Mediterranea Antonello Cracolici.
  “ Dopo il via libera da parte della Commissione Attività Produttive dell’Ars e l’approvazione della proposta in giunta,  l’iter si concluderà con il decreto finale del Presidente della Regione che renderà finalmente operativa la legge di riordino dei consorzi di bonifica che prevede l’accorpamento dei consorzi da 11 a 2.
Si avvia finalmente a conclusione il complesso iter sulla riorganizzazione dei consorzi di bonifica in Sicilia che ha visto il  pieno coinvolgimento dei sindacati su ogni aspetto procedurale. La nuova riorganizzazione punta a mantenere tutti i livelli occupazionali, alla riduzione dei costi di gestione e ad una maggiore efficienza del servizio attraverso standard uniformi in tutto il territorio regionale. L’obiettivo finale sarà quello di un ritorno alla gestione democratica delle acque attraverso l’elezione diretta del Presidente e dei consigli di amministrazione dei consorzi – continua Cracolici.
Alla costituzione ufficiale dei nuovi consorzi seguirà un periodo di gestione transitoria affidato al Commissario straordinario che dovrà nominare i direttori generali entro 30 giorni, ed entro 60 dovrà effettuare una ricognizione della situazione patrimoniale, economica e finanziaria.” 
 
Effettuata la ricognizione il Commissario straordinario, avvalendosi della struttura amministrativa del Consorzio, dovrà predisporre un piano di riorganizzazione funzionale e finanziario. Laddove la massa passiva risulti di entità tali da non poter essere estinta con il solo gettito della contribuenza consortile o da altre entrate, il Commissario dovrà trasmettere all’Assessore regionale all’ Agricoltura, una dettagliata relazione sugli esiti delle verifiche e degli accertamenti operati e sull’ipotesi di piano formulato. A quel punto l’Assessore al ramo dovrà sottopone alla Giunta regionale un programma di intervento finanziario e normativo per il relativo ripianamento.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]