Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Ragusa, appello Cisl-Fp: “Eliminare prelievo forzoso su Libero consorzio”



“Chiediamo alla deputazione regionale dell’area iblea di battere i pugni sul tavolo. Per fare sentire con forza la propria voce, assieme agli altri parlamentari all’Ars, al fine di ottenere la scomparsa del prelievo forzoso per il 2018, quella procedura propugnata dal Governo nazionale, e avallata in qualche modo dalla Regione, che ha messo in ginocchio enti virtuosi e allineati alla spending review come il Libero consorzio comunale di Ragusa”.

E’ il senso della richiesta che arriva dal segretario generale della Cisl Fp Ragusa Siracusa, Daniele Passanisi, il quale sottolinea la necessità che su questa storia la politica faccia sino in fondo il proprio dovere. “Non sappiamo che cosa succederà adesso con il governo Musumeci – aggiunge Passanisi – ma è indubbio che, quanto verificatosi finora, non ha alcuna ragion d’essere. Bisogna necessariamente partire da una volontà su scala regionale se si vogliono salvare le ex Province in maniera complessiva. E tra queste anche quella di Ragusa a cui si è già spremuto più del dovuto sino a metterla in ginocchio. Come sindacato abbiamo più volte ribadito che il problema sta a monte, cioè nel prelievo forzoso da parte dello Stato che abbatte le risorse degli enti già di per sé risicate. Bene, adesso i nuovi parlamentari all’Ars hanno l’opportunità di dimostrare sino in fondo tutto il proprio valore. E perché ciò accada è indispensabile che su questo fronte si possa decisamente muovere qualcosa. Altrimenti quelle che abbiamo sentito finora sono state soltanto parole al vento. Come sindacato, siamo pronti anche a un confronto su questo argomento che, per la delicatezza dei temi trattati, merita la massima attenzione da tutte le parti in causa”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]