mercoledì, Gennaio 20
Shadow

Economia Sicilia: notizie siciliane

UniCredit sottoscrive minibond “sostenibile” da 3,5 milioni emesso da Meic Services

UniCredit sottoscrive minibond “sostenibile” da 3,5 milioni emesso da Meic Services

Economia Sicilia
UniCredit ha sottoscritto un prestito obbligazionario (minibond) “sostenibile” da 3,5 milioni di euro emesso dalla Meic Services spa, impresa industriale con sede a Gela (CL) e che opera da oltre 30 anni nel comparto delle forniture di metano. Il prestito obbligazionario, della durata di 6 anni, è finalizzato a  sostenere le strategie di crescita e sviluppo della Meic Services che, al fine di affrontare la sfida del metano liquido (LNG), ha predisposto un ambizioso piano di investimenti che prevede la creazione di nuovi punti di caricamento in Sicilia (Patti e Paternò), in Calabria (Marcellinara) e in Sardegna (Cagliari e Oristano) che richiedono l’acquisto di nuovi mezzi (carri bombolai e cisterne), cabine di riduzione e compressione, serbatoi, punti ...
WeStart, hackaton per turismo e enogastronomia

WeStart, hackaton per turismo e enogastronomia

Sicilia Startup
Il 29 e 30 gennaio 2021 ci sarà la 1° edizione dell’Hackathon Event, We Build Experience, organizzato da WeStart, incubatore e acceleratore territoriale.È un evento online che promuove la ricerca di soluzioni innovative per il settore turistico ed enogastronomico della Sicilia. L’hackaton event vuole essere un’occasione di confronto tra aziende, esperti e diretti interessati al mondo del food e dell’hospitality, per far emergere nuove idee che avvantaggino il territorio siciliano.Un gruppo di 8 aziende del settore food e hospitality, selezionate dall’organizzatore WeStart, esporrannole principali problematiche ed esigenze di mercato del momento, la sfida verrà accolta dai 40 partecipanti all’evento, che useranno le proprie capacità e creatività per proporre soluzioni intelligenti ed innov...
ConfeserFidi e Cdp: “Finanziamenti diretti e immediati alle imprese”

ConfeserFidi e Cdp: “Finanziamenti diretti e immediati alle imprese”

Economia Sicilia
Si amplia la capacità di erogare credito diretto a medio e lungo termine alle imprese di ConfeserFidi, confidi 106 siciliano vigilato da Bankitalia che ha oggi ricevuto da Crif ratings l’ambito riconoscimento della “Classe di rischio 2” (rischio basso). Appena dopo tre mesi dalla firma della convenzione tra Cassa depositi e prestiti e Assoconfidi nazionale, ConfeserFidi è oggi uno dei primi confidi 106 italiani a ricevere una tranche del nuovo plafond di liquidità da 500 milioni di euro che Cdp ha stanziato a supporto dell’accesso al credito delle Pmi italiane per soddisfare esigenze di cassa o per sostenere investimenti. ConfeserFidi, grazie a questa nuova piattaforma di provvista dedicata, può concedere nuovi finanziamenti garantiti dal Fondo di garanzia Pmi gestito da Mediocred...
Reggio Calabria e Messina, twin cities dello Stretto poco integrate tra loro

Reggio Calabria e Messina, twin cities dello Stretto poco integrate tra loro

Economia Sicilia
"Reggio Calabria e Messina costituiscono un esempio particolarmente interessante di twin cities, per diverse ragioni. Innanzitutto, si tratta di un caso, se non unico, abbastanza raro e anomalo dal punto di vista della geografia fisica, per il fatto di essere divise dal mare, ma a brevissima distanza l’una dall’altra. Sono casi alquanto rari, tolti i pochissimi menzionati sopra, come Helsinki e Tallinn (che però non sono caratterizzati da forte prossimità geografica)". Comincia così l'articolo di Dario Musolino e Luigi Pellegrino che sarà pubblicato nei prossimi giorni sulla Rivista Economica del Mezzogiorno diretta da Riccardo Padovani e pubblicata dalla SVIMEZ. Titolo del pezzo: "Le twin-cities dello Stretto e la prospettiva dell’area integrata", in riferimento al caso di Reggio C...
Equity crowdfunding, crescita del 389 per cento per Opstart

Equity crowdfunding, crescita del 389 per cento per Opstart

Sicilia Startup
La piattaforma di equity crowdfunding Opstart ha chiuso il 2020 con una crescita del +389% rispetto al 2019.L'obiettivo è semplice: rendere meno complicato l'accesso ai fondi per le aziende e l'investimento per chi vuole finanziarle. Così, dalla sua fondazione, 2700 investitori hanno utilizzato Opstart. 23 milioni di capitale raccolto e crescita del +389% rispetto al 2019 (e +689% rispetto al 2018). È così che Opstart, portale di equity crowdfunding e private debt innovativo, ha chiuso l'anno 2020. E diventa il primo portale italiano per capitali raccolti e campagne pubblicate (ad oggi circa 100). "Secondo L’Equity Crowdfunding Index, elaborato dall’Osservatorio Crowdinvesting del Politecnico di Milano, a livello nazionale l’indice si attesta mediamente a 134,87 punti, mentre qu...
Cantine Settesoli, Giuseppe Bursi confermato presidente

Cantine Settesoli, Giuseppe Bursi confermato presidente

Economia Sicilia
Giuseppe Bursi Giuseppe Bursi, già presidente di Cantine Settesoli per il triennio 2017-2020, è stato nuovamente confermato dell’Assemblea dei soci alla guida dell’azienda vitivinicola siciliana fino a dicembre 2023. Su un numero complessivo di soci aventi diritto di voto pari a 1.584, i votanti effettivi sono stati 960; il presidente uscente si è aggiudicato il risultato di 700 preferenze, seguito da uno dei due vicepresidenti in carica, Antonino Scirica, con 656 voti, e da Giuseppe Antonio Bilà con 642 preferenze. "La rielezone di Giuseppe Bursi è un importante segno di apprezzamento, nel segno di una continuità manageriale che ha portato importanti risultati sotto il profilo gestionale, economico e d’immagine. È, quello della continuità, un aspetto fondamentale per questa azienda...
Ance Palermo, Miconi: “Inserire manutenzioni stradali in recovery plan”

Ance Palermo, Miconi: “Inserire manutenzioni stradali in recovery plan”

Economia Sicilia
Il presidente di Ance Palermo, Massimiliano Miconi interviene sui fondi del Recovery plan: “In questi giorni si è a lungo dibattuto in città sulla opportunità della realizzazione di altre linee del tram. Non ci interessa entrare nella polemica, ma ci preme sottolineare alcuni punti”, afferma. “Per farlo, partiamo da una premessa: il cosiddetto decreto Milleproroghe pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 31 dicembre scorso ha prorogato a tutto il 2021 la possibilità di affidare i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria sulla base di un progetto “alleggerito” costituito almeno da una relazione generale, dall’elenco prezzi unitari delle lavorazioni previste, dal computo metrico-estimativo e dal piano di sicurezza e ciò consente di poter iniziare i lavori a prescindere dall’a...
Crisi Lukoil, la prossima settimana vertice all’assessorato Attività produttive

Crisi Lukoil, la prossima settimana vertice all’assessorato Attività produttive

Economia Sicilia
Zona industriale di Siracusa e la crisi Lukoil: si terrà giovedì 14 gennaio si svolgerà nella sede dell’Assessorato alle Attività Produttive a Palermo un importante incontro. L’audizione in III Commissione sullo stesso argomento, inizialmente prevista per mercoledì 13 gennaio è stata dunque posticipata e vedrà la partecipazione anche dei rappresentanti sindacali. A renderlo noto è l’On. Giovanni Cafeo, parlamentare regionale di Italia Viva e Segretario della III Commissione ARS Attività Produttive. “Insieme al sottoscritto e all’assessore Turano, all’incontro del 14 gennaio parteciperanno tutti i direttori degli stabilimenti del polo petrolchimico siracusano e il presidente di Confindustria Siracusa Diego Bivona. Saranno presenti inoltre, su mia proposta, il direttore generale del D...
Commercialisti: “Pronti ad aiutare la ripartenza, ma servono riforme vere”

Commercialisti: “Pronti ad aiutare la ripartenza, ma servono riforme vere”

Professioni
I commercialisti siciliani sono pronti a dare il proprio contributo per la ripartenza dell’economia nel 2021. “Non c’è ripartenza senza una riforma fiscale vera” spiega Francesco Vito, responsabile Sicilia dell’Associazione Nazionale dei Commercialisti. “Ma soprattutto servono alcuni interventi urgenti per alleggerire il carico sulle imprese: stop alle cartelle esattoriali anche per il 2021 e condono erariale fino al 2018 per tutti i contribuenti. Poi un intervento sul sistema bancario per cancellare le segnalazioni sulle imprese in difficoltà e un anno fiscale bianco per tutte le così dette new.co.” Sono alcune delle proposte che i commercialisti hanno stilato, dopo un anno intenso passato a sostenere contribuenti e imprese , rincorrendo una miriade di decreti e agevolazioni, con ...
Trasporto scolastico, 20 milioni per ristoro imprese: decreto in Gazzetta

Trasporto scolastico, 20 milioni per ristoro imprese: decreto in Gazzetta

Economia Sicilia
“Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, di concerto con il Ministero dell’Istruzione, ha stanziato 20 milioni di euro per compensare le imprese esercenti servizi di trasporto scolastico delle perdite di fatturato derivanti dall’emergenza epidemiologica COVID-19”. E’ quanto annuncia la presidente della Commissione Affari Sociali della Camera, Marialucia Lorefice (m5s), che spiega: “La pandemia da Covid-19 ha compromesso durante l’anno scolastico 2019/2020 la possibilità per gli studenti di frequentare regolarmente la scuola, ciò ha comportato una sospensione dei servizi di trasporto locali, con evidenti perdite economiche, che purtroppo si sono registrate anche nei Comuni della provincia di Ragusa. Marialucia Lorefice Ritengo pertanto molto utile – prosegue la pres...
Piccoli musei siciliani, arriva un fondo per le spese di funzionamento

Piccoli musei siciliani, arriva un fondo per le spese di funzionamento

Economia Sicilia
Boccata d'ossigeno in arrivo per i "piccoli musei" anche a Palermo e provincia grazie ad un contributo fino a 10 mila euro, previsto dalla Legge di Bilancio, a sostegno delle spese di funzionamento delle strutture. Le risorse provengono da un fondo per complessivi 2 milioni di euro che un decreto del Mibact, il numero 451 del 9 ottobre 2000, ripartisce in parti uguali alle varie piccole realtà museali regionali, provinciali, civiche o private gestite da soggetti pubblici o da organizzazioni non profit che non siano stati già destinatari, nell’ultimo biennio, di altri contributi o finanziamenti statali. "Per ottenere i contributi - spiega Giuseppe Sciarabba, presidente dell'Agenzia di sviluppo del Mezzogiorno e direttore del Gruppo di azione Locale Terre Normanne - è necessario pred...
Al via Fondo Rilancio per il sostegno di start up e Pmi

Al via Fondo Rilancio per il sostegno di start up e Pmi

Sicilia Startup
Diventa pienamente operativo il Fondo Rilancio, gestito dal Fondo Nazionale InnovazioneIl nuovo fondo supporterà lo sviluppo e sostenere progetti di rilancio di startup e Pmi innovative "Il Governo, ed in particolare il Ministero dello Sviluppo Economico, ha messo in campo negli ultimi 2 anni una serie di strumenti senza precedenti volti a sostenere il percorso di innovazione di startup e Pmi italiane.    Oggi si aggiunge un nuovo tassello: diventa pienamente operativo il Fondo Rilancio, gestito dal Fondo Nazionale Innovazione". Lo annuncia il ministro dello Sviluppo, Stefano Patuanelli, spiegando che il nuovo fondo avrà il compito "di supportare lo sviluppo e sostenere progetti di rilancio di startup e Pmi innovative italiane grazie a co-investimenti con investitori qualificati...
Piani di risanamento, pubblicati i nuovi principi di attestazione

Piani di risanamento, pubblicati i nuovi principi di attestazione

Professioni
Pubblicati i nuovi Principi di attestazione dei piani di risanamento che aggiornano quelli approvati nel 2014. Il documento era stato posto in pubblica consultazione lo scorso anno ed è ora disponibile sul sito del Consiglio Nazionale dei commercialisti (www.commercialisti.it).  Revisionati nell’ambito dell’area di delega “Procedure concorsuali e risanamento di impresa” dei consiglieri nazionali dei commercialisti Andrea Foschi e Sandro Santi, i Principi sono stati curati da AIDEA (Accademia Italiana Di Economia Aziendale), FNC (Fondazione Nazionale Commercialisti), ANDAF (Associazione Nazionale Direttori Amministrativi e Finanziari), APRI (Associazione Professionisti Risanamento Imprese) e OCRI (Osservatorio Cri...
Inalme batte la pandemia con Alta Natura

Inalme batte la pandemia con Alta Natura

Economia Sicilia
L'azienda catanese Inalme chiude il 2020 con un incremento di fatturato del 20 per centoL'azienda etnea è punto di riferimento per la produzione di integratori alimentari, cosmetici e dispositivi medici rigorosamente naturali, biologici ed ecosostenibili. La sede dell'azienda catanese Inalme Piano industriale pienamente rispettato, impegno sociale, crescita ancora una volta a doppia cifra (+20%) e concreta vicinanza ai clienti e personale. Nonostante tutte le difficoltà, il 2020 si è chiuso in positivo per Inalme Srl che ha anche evitato il ricorso alla cassa integrazione. L’azienda etnea, fondata nel 1999, opera e produce esclusivamente nello stabilimento della zona industriale di Catania ed è ormai un punto di riferimento nella produzione a marchio Alta Natura® e conto terzi, d...
Meccatronica: in Sicilia primo impianto per mascherine Ffp3, 20 mila pezzi al giorno

Meccatronica: in Sicilia primo impianto per mascherine Ffp3, 20 mila pezzi al giorno

Economia Sicilia
Il primo impianto nel Sud Italia di mascherine  Ffp3 è entrato in piena produzione, proprio alla vigilia della terza ondata di Covid-19 e con lo spauracchio della variante del virus contro cui gli esperti consigliano la massima prudenza e protezione. L’impianto si trova a Carini, nell’area che un tempo era dell’ex Keller, dove si produceva materiale rotabile, e rilevata dal gruppo Montalbano, che fa parte del Polo MihS-Industrie Meccatronica Sicilia, la newco costituita all’interno del Distretto per supportare le forniture ‘made in Sicily’  dell’intera filiera sanitaria di dispositivi di protezione e sicurezza anti-Covid. Ne fanno parte, oltre a Montalbano, l’azienda Puleo di Marsala e la Hotaly dell’area industriale di Catania. Le Ffp3 hanno ottenuto la certificazione dall’Inail, co...
Palermo, Ato idrico: investimenti per 2,6 miliardi in 30 anni

Palermo, Ato idrico: investimenti per 2,6 miliardi in 30 anni

Economia Sicilia
Investimenti poco superiori ai 2.6 miliardi di euro nell’arco dei prossimi 30 anni nell'ambito territoriale ottimale (Ato) di Palermo. Li prevede il Programma degli Interventi, sia per Amap, che entro il 2021 gestirà 59 Comuni, sia per i 23 Comuni salvaguardati. Una previsione contenuta nell'aggiornamento del Piano d'ambito dell'ATO Palermo che rappresenta una tappa fondamentale per lo sviluppo e la programmazione delle infrastrutture idriche, fognarie e depurative da realizzare nell'ambito dell'ATO di Palermo. A tal proposito il Sindaco metropolitano, Leoluca Orlando, ha dichiarato che: “questo Piano è frutto di un lavoro serrato portato avanti con impegno e serietà dal personale della Struttura Tecnico Amministrativa dell’ATI e dal management dell’Amap Spa, che qui ringrazio. È un doc...
Coronavirus, al via bando per tecnici, informatici, amministrativi e assistenti sociali

Coronavirus, al via bando per tecnici, informatici, amministrativi e assistenti sociali

Lavoro
Sarà attiva a partire dalle ore 15 del prossimo 7 gennaio la piattaforma telematica che consente di partecipare al bando per il reperimento di tecnici, informatici, assistenti sociali ed amministrativi da impiegare in tutte le aziende del sistema sanitario regionale nell'ambito dell'emergenza Covid in Sicilia. L'iniziativa, varata dall'assessorato regionale alla Salute, ha l'obiettivo di stilare un elenco di figure professionali per assicurare i fabbisogni ad Aziende e strutture commissariali impegnate nella pandemia. Nello specifico il policlinico di Messina 'Martino', individuato quale azienda capofila, predisporrà nella sezione concorsi del sito www.polime.it il form di registrazione a cui sarà possibile accedere per la partecipazione al bando riservato a diplomati e laureati. ...
I 100 progetti di Trapani candidata Capitale della cultura 2022

I 100 progetti di Trapani candidata Capitale della cultura 2022

Reportage
Trapani è in trepidazione per la scadenza del 18 gennaio, quando sarà proclamata la città "Capitale italiana della Cultura 2022", alla quale sàrà assegnato un contributo di un milione di euro. 'Arte e Cultura, Vento di Rigenerazione' è il titolo del dossier trasmesso al Mibact per la candidatura a "Capitale Italiana della Cultura 2022", che concorrerà al titolo assieme alle altre città finaliste: Ancona, Bari, Cerveteri, L'Aquila, Pieve di Soligo, Procida, Taranto, Verbania, Volterra.  La candidatura di Trapani è sostenuta da un progetto che prevede anche interventi infrastrutturali in grado di lasciare un segno duraturo. Per candidare Trapani a Capitale italiana della cultura 2022 è stata costituita una squadra di progettazione che ha elaborato il dossier, con oltre 100 progetti, un vero...
Palermo, 30 mila occupati persi in 10 anni

Palermo, 30 mila occupati persi in 10 anni

Economia Sicilia
Palermo ha perso in dieci anni 30 mila occupati. E' quanto emerge dal repertorio statistico del Comune. Secondo questi dati il reddito imponibile ai fini delle addizionali all’Irpef a Palermo è aumentato, dal 2017 al 2018, del 2%, mentre il numero di contribuenti è aumentato dello 0,7%. Conseguentemente, il reddito medio per contribuente è cresciuto dell’1,2% (è passato da € 26.454,98 a € 26.785,49). Più basso (ma in aumento rispetto al 2017) il reddito medio se calcolato sul numero di residenti, pari a € 9.724,20 (+2,7%).   A Palermo, nel 2019, gli occupati, pari a 184 mila, sono diminuiti dello 0,5% rispetto al 2018, quando erano 185 mila. Rispetto al 2009, quando vi erano 214 mila occupati, si registra invece un calo del 14%, pari a 30 mila occupati in meno. Il tasso di occup...
Zone franche montane, presidio a Irosa da 25 giorni

Zone franche montane, presidio a Irosa da 25 giorni

Economia Sicilia
Sono passati 25 giorni da quando è partito il presidio a Irosa, allo svincolo per Catania e Palermo, per la legge che istituirebbe le Zone Franche Montane di Sicilia e i 132 sindaci dei comuni coinvolti, quelli montani. Alla base della decisione di impiantare questa battaglia nazionale per l'approvazione di questa legge in Sicilia che permetterebbe di defiscalizzare tutte le attività imprenditoriali presenti in quelle zone, c'è la volontà di realizzare un progetto di vita comune tra gli operatori economici delle aree di montagna dell’isola. Attualmente i 132 comuni sono in attesa che la legge passi al vaglio del parlamento dopo che è stata approvata all'unanimità all'Ars a dicembre 2019. Oggi al presidio sono presenti esponenti politici di Valledolmo e Zafferana Etnea. «L'istituzione de...