Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.



A Cena da Charme ospita lo chef Marco Ambrosino

Protagonista la nuova cucina mediterranea di Marco Ambrosino del ristorante ’28 posti’ di Milano, diventato punto di riferimento per i gourmand meneghini e non solo. La data da segnare in agenda è quella di venerdì 21 febbraio all’interno di ‘Charme’, il design concept store alcamese.

“Questa per me è una prima volta -racconta lo chef di Procida- non sono mai venuto in Sicilia a cucinare. Per me la vostra isola è un grande punto di riferimento all’interno del percorso di studio e ricerca che ho iniziato molti anni fa sulla cucina mediterranea. La Sicilia è da sempre crocevia di culture e popoli che hanno lasciato tantissimo nella vostra gastronomia. Quello che vorrei proporre con il menù di venerdì è una passeggiata lungo tutto il bacino del mediterraneo attraverso ingredienti e tradizioni.”

Piatti iconici scelti per raccontare la filosofia dello chef Marco Ambrosino, rappresentativi di un’intera carriera. Si parte con ‘Porro alla brace, miso di piselli, prugna sotto sale e olio di argan’ dove un ortaggio familiare si veste di aromi e ingredienti mediorientali, per passare alla ‘Tajine di ritagli di pesce, rape, erba luisa’ piatto antispreco scelto dallo chef per rappresentare la sua attenzione all’utilizzo di ogni parte dell’ingrediente. Gli “Spaghettini, acqua di pasta fermentata, miso di ceci neri” sono un incontro tra oriente e Mediterraneo mentre il ‘Pesce bianco cotto nelle verza, orzo fermentato, timo limone” concentra il concetto di multiculuralità gostronomica in un solo boccone. Si termina con ‘Agnello nel fieno, lattuga alla brace, gambi di erbe aromatiche” per ribadire il concetto di sostenibilità alimentare e ambientale e non sprecare neanche i gambi delle più umili piante aromatiche. Il dessert “Tumminia” è un omaggio al sole della Sicilia.

Anche questa volta sarà presente ad accompagnare i piatti e lo show cooking dello chef  Marco Ambrosino una cantina del territorio. “Sono certo che ci divertiremo molto -afferma Aldo Viola, viticultore e enologo dell’omonima cantina alcamese- La nostra è una collaborazione solida perché lavoriamo già molto bene a Milano, con lo chef siamo in sintonia perché lui cerca identità e io propongo densità, sale, mare, e profumi del Mediterraneo concentrati in un bicchiere. I mie vini sono frutto di una filosofia naturale a cui applico i principi della biodinamica e delle fermentazioni spontanee, cercando di intervenire meno possibile sulla natura e sul territorio. Berremo vini davvero non comuni, uno su tutti Shiva, due annate in vent’anni e ammarsalato per un vino prezioso dove si sfidano invecchiamenti arditi e tecniche enologiche ancestrali.”

L’esclusivo format, che già dalle prime tappe in calendario ha registrato il sold out, vuole far vivere in modo intimo e conviviale le emozioni della grande cucina d’autore attraverso un percorso che celebra il piacere della condivisione in un’atmosfera informale seppur raffinata. Una serata al mese, otto cene imperdibili, undici grandi chef per un esclusivo percorso di incontri, show cooking e degustazioni all’insegna della sperimentazione.
Ci sarà tempo fino a giugno per venire “A cena da charme” e godere di un’ esperienza sensoriale innovativa esaltata dagli spazi di Charme, il concept store alcamese che seleziona i complementi d’arredo e gli utensili da cucina più innovativi e offre un luogo speciale dove incontrarsi, discutere, imparare nuove tecniche o godere di una cena fuori dal comune.

In un’atmosfera colorata e informale si incontreranno chef del calibro di Matteo Baronetto (“Al cambio” di Torino), Pino Cuttaia (“La Madia” a Licata) in un’unica data il 27 aprile ma anche le nuove promesse della ristorazione siciliana tra cui: Riccardo Cilia (“Tocco D’oro”, Comiso) insieme a Luca Stracquadanio (“KuFù”, Modica) il 20 Marzo, oppure Giuseppe Causarano e Antonio Colombo (“Vota Vota”, Marina di Ragusa) il 20 Maggio.

Per garantire il massimo del comfort i posti per la cena sono limitati. Per info, prezzi e prenotazioni è possibile chiamare al numero 0924 505462 oppure scrivere a charmealcamo@gmail.com.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Un milione e 100 mila euro per adeguare gli impianti elettrici di tre dighe in Sicilia, tutte nell’Ennese. Lo prevede un bando del dipartimento dell’Acqua e dei rifiuti pubblicato sul sito istituzionale della Regione Siciliana. In particolare, nella diga Olivo, in contrada Gritti a Piazza Armerina, verranno eseguiti lavori su distribuzione esterna, cabina elettrica, due gruppi […]

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]