Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Aeroporto di Catania, luglio record: in transito un milione di passeggeri



Luglio è stato per l’aeroporto di Catania un mese da record: Nel dettaglio sono stati 1.012.442 i passeggeri in arrivo e in partenza da Catania Fontanarossa (+15,7% rispetto al luglio 2016). Il picco di movimenti nell’ultimo weekend di luglio (28-30) con 107mila passeggeri. Giorno più trafficato domenica 30 luglio con quasi 40mila utenti in transito.

Un dato che, secondo il management della Sac che gestisce l’aeroporto, rappresenta uno storico traguardo per lo scalo più grande della Sicilia e del Sud Italia, infrastruttura di riferimento per sette delle nove province dell’isola.

“Si tratta di un dato non ancora definitivo – spiega la presidente SAC, Daniela Baglieri – che potrà variare di pochissimi punti percentuali quando sarà comunicato in via ufficiale ad Assaeroporti, ma che denota in ogni caso una performance straordinaria, raggiunta senza disagi particolari per i passeggeri. Non posso che apprezzare l’impegno e il senso di responsabilità che tutti gli operatori aeroportuali stanno quotidianamente dimostrando. Al contempo, tutto ciò ci esorta al rispetto dei nostri piani di investimenti, se vogliamo crescere ancora di più”.

“Un risultato entusiasmante – commenta soddisfatto l’AD di SAC, Nico Torrisi – e indicativo del costante trend di crescita che l’Aeroporto di Catania ha registrato nel primo semestre del 2017, con flussi di traffico che, negli ultimi tre mesi, hanno superato quelli di Linate. Certamente questi numeri sono il risultato di diverse congiunture favorevoli che vedono la Sicilia fra le mete turistiche più appetibili. Ma più che un ottimo traguardo, per SAC il superamento del milione di passeggeri mensili costituisce una sfida per far crescere la qualità dei servizi in proporzione ai numeri. E non dobbiamo dimenticare che risultati così positivi si ottengono solo grazie al lavoro di squadra: per questo ringrazio di cuore gli operatori aeroportuali, le compagnie aeree, gli handler, la direzione Enac e gli enti di Stato che con il loro personale sono impegnati quotidianamente a garantire la migliore funzionalità di questa importante infrastruttura, strategica per l’economia e lo sviluppo della Sicilia”.

Una lettura analitica dei dati di luglio identifica in 610.965 il numero dei viaggiatori provenienti da rotte nazionali: ovvero il 60,35% sul dato complessivo di 1 mln di passeggeri. Il restante 40% (39,65 per la precisione) è invece composto da turisti stranieri, ovvero 401.477: un dato sensibilmente migliorato dallo scorso anno (+17,06%) quando i turisti provenienti dall’estero si erano fermati a 342.965.

Il record di luglio, infine, si appresta ad essere superato anche nel mese di agosto per il quale l’Ufficio Dati Traffico di SAC ha previsto già nei mesi scorsi un traffico complessivo di oltre 1 milione di passeggeri.

Le giornate più critiche, come sempre, saranno quelle dei weekend: il primo (4-6 agosto) vedrà di nuovo circa 107mila transiti (91mila nel 2016); per il secondo (11-13 agosto) è prevista una ulteriore impennata di movimenti con 110mila passeggeri in arrivo e in partenza (94mila lo scorso anno).

SAC raccomanda ai viaggiatori di presentarsi in aeroporto, anche con check-in fatto, almeno due ore prima della partenza del volo e di verificare prima del viaggio documenti e contenuti consentiti nel bagaglio a mano. Infine ricorda che lo stato dei voli in arrivo e in partenza è consultabile in tempo reale sul sito, sulla App CTAairport e su Telegram.

Precedente
Aeroporto di Comiso, incontro tra Soaco e Comuni per il rilancio
Successivo
Incendio di Casaboli: un cittadino scrive a Rosario Crocetta. E lancia una proposta…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]