Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Al Vinitaly un Palcoscenico Sicilia



La Sicilia parteciperà al Vinitaly dal 15 al 18 aprile 2018 a Verona con
uno spazio espositivo di circa 3.000 metri quadri all’interno del quale è previsto il “Palcoscenico Sicilia”, ovvero un’area business dedicata agli incontri con buyer e giornalisti provenienti da tutto il mondo oltre che alle attività di degustazione affidata a critici di chiara fama.

Alla luce di una scelta operata congiuntamente, nell’ottobre 2017, dall’IRVO ed i rappresentanti delle associazioni/consorzi, quest’anno la partecipazione delle cantine siciliane al Vinitaly non sarà più concertata dall’IRVO (Istituto Regionale della Vite e dell’Olio) ma direttamente dalle associazioni di produttori vitivinicoli e dai consorzi di tutela, che hanno concordato la loro presenza direttamente con l’Ente Fiera di Verona.

Le associazioni di produttori presenti al Vinitaly, che hanno concertato con il Dipartimento Agricoltura le modalità di partecipazione e le iniziative da svolgere all’interno del padiglione sono: la Providi e la Vitesi presenti con n. 59 aziende, Assovini presente con n. 42 aziende e il Consorzio Etna Doc presente con n. 43 aziende, per un totale di 144 aziende siciliane partecipanti.

I soggetti collettivi sopra indicati partecipano al Vinitaly, nell’ambito dei rispettivi progetti, a valere sulla misura 3.2 del PRS 2014 – 2020 (Programma di Sviluppo Rurale Sicilia) con una dotazione complessiva pari a 960 mila euro.

L’Assessorato alle Risorse Agricole partecipa con un investimento istituzionale, all’allestimento esterno del padiglione n. 2 (che ospita la Sicilia) e dell’area Business denominata “Palcoscenico Sicilia”, all’interno dello stesso padiglione, che ha l’imprescindibile scopo di promuovere la partecipazione unitaria del vino siciliano di qualità nelle molteplici declinazioni dei suoi territori. Attività per la quale sono stati impegnati 240 mila euro.

Oltre al padiglione 2 dedicato alle cantine, sarà presente all’interno della Fiera anche uno spazio “SOL” all’interno del quale saranno presenti le aziende siciliane dell’olio, la cui partecipazione sarà curata interamente dall’Assessorato Risorse Agricole.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]