Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Auto usate, in Sicilia momento favorevole per il mercato



Il mercato delle auto usate in Sicilia continua a vivere un momento favorevole. Se da un lato nel III Trimestre crescono le vendite (+8,5%) e i prezzi delle vetture offerte sul mercato restano stabili, pur con un importo leggermente inferiore alla media nazionale, dall’altro si evidenzia come l’età media delle auto in vendita sia di 7,7 anni, con oltre un quarto che supera i 10 anni, a testimonianza che in questo momento storico la vettura si sostituisce più per necessità. Questo il quadro che emerge dall’Osservatorio di AutoScout24 (www.autoscout24.it) sul mercato delle auto usate in Sicilia.

Secondo l’elaborazione del Centro Studi di AutoScout24 su base dati ACI, nel III trimetre 2017, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, i passaggi di proprietà in Sicilia sono infatti cresciuti del +8,5%, superando 58.900 atti. Un dato che posiziona la regione al 4° posto in Italia, ma se si confrontano i dati con la popolazione residente (oltre i 18 anni), con 142,7 passaggi netti ogni 10.000 abitanti passa all’11° posto.

I passaggi di proprietà aumentano in tutte le province e ai primi posti per numerosità troviamo Catania (14.794 passaggi) e Palermo (12.723), seguite da Messina (6.484), Agrigento (5.336), Siracusa (5.259), Trapani (5.087), Ragusa (4.231), Caltanisetta (3.081) ed Enna (1.940).
Anche rispetto alla popolazione, al vertice c’è sempre Catania, con 164,6 passaggi ogni 10.000 abitanti, seguito però da Ragusa (162). Nelle altre province si registrano a Siracusa 159 passaggi ogni 10.000 abitanti, ad Agrigento 147,6, a Trapani 142,1, a Caltanisetta 140,8, a Enna 139,7, a Palermo 123,6 e a Messina 121,9.

Ma cosa accade sul fronte dei prezzi delle auto in offerta sul mercato in Sicilia? Sempre nel periodo agosto – settembre, rispetto al trimestre precedente, si rileva una sostanziale stabilità, con un prezzo medio di vendita che si attesta a circa 10.960 €. Un dato leggermente inferiore alla media nazionale, pari a 12.270 €.
Per acquistare una vettura sul mercato siciliano, tra le province “più care” troviamo ai primi posti Trapani, con un prezzo medio di 13.150 €, e Messina con 12.160 €. Seguono Palermo con 11.480 €, Siracusa con 10.130€, Caltanisetta con 9.990 € e Catania con 9.865 €. Più “economiche” Agrigento (9.305 €), Ragusa (8.770 €) ed Enna ( 8.465 €).

Qual è l’offerta nella regione? Nel III trimestre l’età media delle vetture proposte è di circa 7,7 anni e oltre un quarto delle auto offerte (27%) supera i 10 anni. Questo è un segno evidente che sono tanti gli italiani che pianificano la sostituzione della propria vettura per necessità più che per “sfizio” e voglia di cambiare. Sul fronte dei modelli offerti, vince su tutti la comodità: quasi 5 vetture su dieci (47%) è infatti costituita da berline, mentre il 20% da Station Wagon.

Cosa accadrà nei prossimi mesi del 2017?
“Questi ultimi mesi sono stati molto positivi per il mercato delle auto usate, che ha registrato incrementi significativi in molte regioni italiane – afferma Tommaso Menegazzo, Responsabile del Centro Studi di AutoScout24 – Anche dall’analisi dei nostri dati emerge la vivacità del settore, con una domanda e un’offerta che restano su livelli molto alti. E questo è un indicatore importante che ci fa guardare con ottimismo alla chiusura dell’anno, ma molto dipenderà dalla fiducia riacquistata dalle famiglie sul fronte dei consumi e della propensione a spendere.”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]