Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.



Avviso edilizia scolastica: prorogati al 2 luglio i termini di adesione

È stato prorogato al 2 luglio, ore 14.00, il termine di presentazione delle domande relative all’Avviso Pubblico per la nuova programmazione degli interventi in materia di edilizia scolastica per il triennio 2018-2020 e per la concessione per la messa a norma antincendio degli edifici.

 

Il Dipartimento dell’Istruzione e della Formazione professionale, in accordo con ANCI Sicilia, ha deciso di estendere i tempi di adesione al bando, per dare a Comuni, Province e Città Metropolitane la possibilità di valutare attentamente i fabbisogni edilizi del proprio territorio. Si tratta di un’occasione importante per intervenire in modo significativo sullo stato attuale di molti istituti scolastici siciliani, che necessitano di interventi immediati e sostanziali, non solo per l’adeguamento sismico e la messa in sicurezza degli stabili, ma anche per la realizzazione di mense, palestre, spazi ricreativi e per la costruzione di nuovi edifici scolastici pubblici, inclusi i poli dell’infanzia.

 

“Abbiamo già registrato l’adesione di alcuni Comuni – dichiara Roberto Lagalla – e spero che la partecipazione continui a crescere nelle prossime settimane, perché oggi esiste finalmente la concreta possibilità di rinnovare le strutture che quotidianamente accolgono i nostri ragazzi, rendendole sicure, vivibili e adatte al loro percorso di crescita. Avendo avuto modo, negli ultimi mesi, di essere accolto da numerosi istituti scolastici, ho potuto costatare come molti edifici abbiano urgente bisogno di interventi significativi. Ritengo, quindi, che questa opportunità non vada sprecata, per tale ragione invito caldamente le amministrazioni locali alla massima adesione possibile.”

 

Il presente Decreto è stato pubblicato sul sito ufficiale del Dipartimento Istruzione e Formazione Professionale, sul sito www.euroinfosicilia.it e per estratto sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Un milione e 100 mila euro per adeguare gli impianti elettrici di tre dighe in Sicilia, tutte nell’Ennese. Lo prevede un bando del dipartimento dell’Acqua e dei rifiuti pubblicato sul sito istituzionale della Regione Siciliana. In particolare, nella diga Olivo, in contrada Gritti a Piazza Armerina, verranno eseguiti lavori su distribuzione esterna, cabina elettrica, due gruppi […]

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]