Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Banca Generali, un hub di innovazione dedicato al private banking



Un hub d’innovazione dedicato al mondo del private banking dove sviluppare innovazione nelle soluzioni di investimento, wealth management, col contributo del fintech. Il nuovo centro inaugurato da Banca Generali  si chiama  “BG Training & Innovation Hub” e  si focalizza su formazione e innovazione ed è concepito come un laboratorio per sondare nuove proposte nella sfera del private banking ma anche per concepire nuovi strumenti legati al contributo degli investimenti verso l’economia reale.

Durante l’anno oltre 2 mila professionisti della rete Banca Generali saranno impegnati a rotazione in attività di formazione per un toltale di quasi 2.000 ore. “L’evoluzione del fintech e le dinamiche dei mercati a tassi zero stanno accelerando la rivoluzione dell’offerta nel mondo del risparmio e del private banking”, ha detto l’amministratore delegato di Banca Generali, Gian Maria Mossa, durante la presentazione dell’innovazione hub a Milano.

“Come Hub – private – ha aggiunto – ricerchiamo e sviluppiamo innovazione nell’offerta dedicata alla protezione patrimoniale, nella pianificazione finanziaria così come nel wealth management, affidandoci alla collaborazione con prestigiosi partner internazionali e a piattaforme fintech in continua evoluzione”, ha aggiunto Mossa, spiegando che il nuovo centro è dedicato “non solo alla formazione delle competenze, ma soprattutto alla condivisione e al confronto delle esperienze con tutti quei partner che arricchiscono ogni giorno gli strumenti e la nostra offerta alla clientela. Crediamo che dall’esperienza dei nostri banker e dalle best practice di start up e modelli tecnologici all’avanguardia possa scaturire innovazione portando valore aggiunto alla relazione di fiducia: consulente-cliente.”

Intervenendo alla presentazione, l’Assessore alla trasformazione digitale del Comune di Milano, Roberta Cocco, ha evidenziato che sul fronte dell’innovazione “l’Italia resta ancora indietro ma questo gap non se lo merita perché ha gli elementi per correre. Milano vuole essere il motore dell’Italia che deve recuperare questo ritardo”. Distribuito su due piani, con quattro sale a disposizione, l’innovation hub si caratterizza come un’area di social working digital dove lavorare in team e confrontarsi sulle tematiche legate al fintech e agli investimenti. L’obiettivo è di diventare punto di riferimento per i private banker della banca per confrontarsi con l’evoluzione dei servizi di consulenza, advisory, e sviluppare nuove soluzioni negli investimenti insieme ai propri partner nell’asset management. L’edificio si trova nel cuore di Milano, all’angolo con lo storico stabile del Gruppo Generali di Corso Italia 6 che apre i battenti il giorno stesso come nuova sede dei circa 200 private banker e relationship manager Banca Generali a Milano.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]