Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Banca popolare Sant’Angelo festeggia i suoi primi cento anni



Sotto un nuovo logo e con lo slogan “Diamo vita al futuro, da 100 anni”, la Banca popolare Sant’Angelo quest’anno festeggia i suoi primi cento anni di attività con diversi progetti per lo sviluppo economico del territorio e per la promozione culturale, molti dei quali dedicati a giovani, lavoro, donne, ambiente e sport. In più, la Banca mette in campo prodotti per la liquidità, gli investimenti e l’internazionalizzazione delle imprese, ed iniziative speciali riservate ai soci, che sono il cuore dello spirito mutualistico che da sempre anima il credito della Sant’Angelo, da quando fu fondata nel 1920 a Licata, e da quando ne prese le redini Angelo Curella, per passare poi il testimone al figlio Nicolò che la rese grande.

Oggi il fitto calendario della Banca popolare Sant’Angelo è stato illustrato a Palermo, nella prestigiosa sede di Palazzo Petyx, dal presidente Antonio Coppola e da Ines Curella, unica A.d. donna a guidare una banca, connotata peraltro da una forte presenza femminile nel Cda, nei ruoli chiave ed in organico.
Imprese e lavoro sono in primo piano. Si parte con il bando, in collaborazione con la Fondazione consulenti per il lavoro, che sarà pubblicato il prossimo lunedì 3 febbraio, per offrire 25 tirocini formativi presso aziende clienti della Sicilia, riservati a figli di soci. In programma poi vari eventi di supporto alle eccellenze agroalimentari siciliane, partendo da una giornata a Licata dedicata alla promozione delle eccellenze agroalimentari del territorio, in collaborazione con il dipartimento regionale Agricoltura e Slow Food.
L’impegno della Sant’Angelo a favore delle imprese si arricchirà anche di un accordo con un consorzio fidi per il sostegno alle Pmi tramite l’accesso al microcredito; di vari incontri di formazione per professionisti e imprenditori sugli investimenti nell’economia reale e sui mercati finanziari e la protezione dei capitali e con una missione economica di imprenditori siciliani in Marocco.
Ampio spazio è dedicato alla cultura. Il 2020 della Sant’Angelo punta sul recupero del patrimonio artistico siciliano, sostenendo la mostra “Mondo: opere dal museo Biscari”, che dal 6 luglio al 30 agosto, nel barocco Palazzo Biscari di Catania, valorizzerà e restituirà alla pubblica fruizione, con un originale allestimento dell’artista Renato Leotta, reperti archeologici provenienti dai depositi del Museo Civico di Castello Ursino.

Sul fronte delle tematiche femminili, la Banca ha dato il proprio sostegno al film “Burraco fatale” di Giuliana Gamba, prodotto dalla Fenix Entertainment, che uscirà sul grande schermo a giugno, con Claudia Gerini, Angela Finocchiaro, Caterina Guzzanti e Paola Minaccioni, basato su una storia che si sviluppa fra Anzio e il Marocco.

Proseguendo la tradizione del Premio Efebo d’Oro dedicato ai film tratti da opere letterarie, sempre a giugno la Banca conferirà uno speciale Premio alla carriera nell’ambito dell’evento clou che si svolgerà nella Valle dei Templi, cornice della prima edizione che nel 1979 premiò Piero Chiara per “La stanza del vescovo” e Mario Monicelli per “Un borghese piccolo piccolo”. La serata, presentata dall’attrice palermitana Roberta Giarrusso, offrirà anche lo spettacolo “Cento Sicilie” con la regia di Alfio Scuderi, che si concluderà con un concerto de GliArchiEnsemble, del fisarmonicista Mario Stefano Pietrodarchi e con musiche di Astor Piazzolla.

Giovani e ambiente saranno i protagonisti, il 21 maggio, vigilia della Giornata mondiale della Biodiversità, di un grande evento a Palermo dedicato ad arte, scienze ambientali e musica. In tale occasione, Banca Sant’Angelo e Nexi lanceranno una nuova versione personalizzata di YAP, la App dedicata ai più giovani per pagare gli acquisti con smartphone e carta o per ricevere e scambiare denaro. I clienti della Sant’Angelo troveranno all’interno di YAP la skin personalizzata che sarà il loro Vip Pass per l’evento.

E, sempre con Nexi, nei prossimi mesi sarà lanciata da Banca popolare Sant’Agelo una “Call for ideas” riservata a startup di giovani siciliani che vorranno sviluppare progetti innovativi nell’ambito dei sistemi digitali di pagamento. A novembre sarà organizzato un evento sulla digitalizzazione delle imprese, nel corso del quale sarà premiato il migliore progetto.
Infine, la Sant’Angelo, da un secolo sostenitrice dello sport locale, quest’anno raddoppia e diventa Silver sponsor del club sportivo Telimar.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]