Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Banche, Unicredit taglia 6000 posti e chiude 450 filiali



Unicredit formalizza ai sindacati con una lettera inviata oggi la decisione di tagliare 6mila posti di lavoro e chiudere 450 filiali. La missiva, che dà il via alle procedure, contiene i dettagli di quanto già annunciato alle organizzazioni sindacali lo scorso 3 dicembre, durante la presentazione del piano Transform2023. Da qui al 2023, in particolare, la banca ha calcolato una ‘eccedenza di capacità produttiva’ pari a 5.500 full time. L’uscita di altri 500 dipendenti è legata al piano precedente.

Nella lettera con cui avvia le procedure per negoziare gli esodi, Unicredit riferisce di voler chiudere “entro e non oltre il primo trimestre 2020” il confronto con i sindacati per arrivare a “soluzioni condivise” sugli esuberi, anche per “attenuare” le possibili ricadute sociali del nuovo piano sui lavoratori. Le 6mila uscite preventivate da qui alla fine del 2023, riporta la missiva fornendo altri dettagli, saranno attuate “valutando in via prioritaria” l’accesso al fondo di solidarietà del settore del credito e i prepensionamenti di chi è già prossimo all’età pensionabile, con un anticipo medio di 36 mesi. Saranno poi considerate Quota 100, Opzione Donna e altri riscatti insieme a “forme di flessibilità” nell’organizzazione del lavoro. In sostanza, si prevedono processi di riqualificazione e riconversione professionale delle risorse, legate ai processi di digitalizzazione previsti dal piano. Nel 2020, tra l’altro, oltre ai dirigenti, anche i quadri direttivi e il personale delle Aree professionali dovrà azzerare i residui ferie.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]