Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Bioesserì apre a Milano il terzo ristorante



Dal 2012 Bioesserì porta pionieristicamente avanti la diffusione del biologico attraverso sapori autentici e concreti che riportano al centro della tavola la materia prima per raccontare la Sicilia più gustosa.

La Sicilia è la regione dove si produce più biologico in Italia, una terra in cui oltre il 26% della produzione agricola è coltivata in biologico per un totale di 385.356 ettari. Ad essere coltivati sono soprattutto cereali, olivo e vite ma anche agrumi e frutta, per una varietà e una quantità di prodotti che viene esportata su tutto il territorio nazionale. Le aziende del biologico in Sicilia sono oltre 10 mila e il settore registra tassi di crescita costanti, sia nella produzione che nei consumi.
Nel 2018 la spesa per i prodotti alimentari biologici in Italia ha sfiorato i 2,5 miliardi di euro, con un’incidenza del 3,0% sul valore del comparto agroalimentare. Nel primo semestre del 2019 il mercato interno del biologico ha registrato un ulteriore incremento del +1,5% rispetto all’analogo periodo dello scorso anno. Sono valori che confermano l’attenzione dei consumatori per i prodotti di qualità certificata, numeri del tutto inimmaginabili fino a qualche anno fa quando il biologico era ancora una scommessa.

Una scommessa quella del biologico Siciliano su cui Bioesserì punta dal 2012, con una proposta quotidiana, dalla colazione alla cena, di piatti gustosi e concreti dove al centro c’è la valorizzazione della materia prima e la diffusione della cultura dell’agricoltura sostenibile.

“Quando abbiamo iniziato sette anni fa c’era ancora moltissima confusione sul biologico – racconta Saverio Borgia, founder insieme al fratello Vittorio del brand Bioesserì – non è stato sempre facile spiegare il lavoro di selezione e ricerca dei prodotti biologici e le loro differenze rispetto ai pordotti convenzionali. Oggi però i nostri clienti sono sempre più attenti, informati e consapevoli e anche se in questi anni la sfida è stata dura, oggi ci ritroviamo a festeggiare traguardi importanti come il quinto anno di attività con Bioesserì Palermo e la nuova apertura di Milano Porta nuova, a conferma che la nostra intuizione era si pionieristica ma di certo lungimirante.”

L’importante traguardo dei cinque anni di apertura a Palermo verrà infatti festeggiato con una terza apertura a Milano. E’ in arrivo Bioesserì Porta Nuova, il nuovo ambizioso progetto del gruppo che, con uno spazio di 350 metri quadri, raddoppia la sua presenza nel capoluogo meneghino.

Quella di Bioesserì è una storia di imprenditoria di successo, dove protagonista è una precisa idea di cucina fatta di piatti concreti e contemporanei che raccontano il territorio in modo raffinato e intelligente, puntando tutto sul biologico Made in Sicily.

La prossima apertura milanese è una sfida che si arricchisce di nuovi stimoli, tra cui un inedito Bio Cocktail Bar, guidato dal giovane Andrea Di Prionzio che potrà contare su tanti ingredienti bio, dai succhi agli spirits, fino alla frutta di stagione. Una carta cocktail che schiaccia l’occhio alla sostenibilità utilizzando, dove possibile, ingredienti di recupero e scegliendo soluzioni plastic free, come le cannucce realizzate in amido di mais.

La cucina sarà ancora una volta guidata da Federico Della Vecchia, a fianco di Vittorio e Saverio Borgia fin dagli esordi, stavolta nella doppia veste di Executive Chef del Gruppo e socio dell’iniziativa Porta Nuova. Il menu propone piatti che guardano ai sapori del Mediterraneo e all’esaltazione delle materie prime, che hanno fatto di Bioesserì un punto di riferimento per chi ama la cucina sostenibile, golosa e sana.

Anche in Porta Nuova non mancherà la pizza, diventata ormai un must irrinunciabile di Bioesserì, grazie al suo impasto preparato con farine macinate a pietra e lievitato naturalmente per 72 ore. Dieci le pizze in carta, a partire dalle classiche fino alle gourmet, impreziosite da ingredienti sfiziosi.

“Il locale nel suo complesso si fa portavoce di un modo di vivere attento al rispetto dell’ambiente e della salute. Chi sceglie Bioesserì scegli anzitutto uno stile di vita, per questo vogliamo accogliere i nostri clienti in un ambiente caldo, confortevole e green” conclude Vittorio Borgia.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]