Blockchain, da Palermo i notai lanciano Notarchain


Arriva ‘Notarchain’, “il primo modello di ‘blockchain’ (piattaforma digitale, ndr) sicura in Europa nella quale viene fornita non solo la certezza della immodificabilità dei dati inseriti, ma anche un controllo preventivo sull’identità dei soggetti coinvolti, sulla correttezza e completezza dei dati stessi inseriti”.

La proposta è di offrire (grazie ad una partnership con Ibm) “una base digitale di archiviazione e gestione di ogni tipo di file digitale”, tanto che in futuro possa essere estesa” a molti ambiti applicativi che necessitano di un sistema di maggiore sicurezza e certificazione (come disegni, opere d’arte, beni mobili in genere)”. E’ quanto ha illustrato oggi il Notariato, nel corso del suo congresso, in corso a Palermo. E la medesima tecnologia “è alla base del secondo progetto presentato questa mattina con la Siae nella gestione del deposito e archiviazione dei codici sorgente: sarà possibile depositare presso un qualsiasi notaio italiano il ‘codice sorgente’ di un nuovo programma, ottenendo in tempo reale l’inserimento di tale file in un registro condiviso con la Siae, che ne permette l’immediata attribuzione di una marca temporale e, quindi, la certezza che nessuno possa in futuro contestarne la paternità”, tutelando così il diritto d’autore.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

3 min

Partirà il 21 giugno il percorso formativo Gestire i rifiuti tra legge e tecnica, organizzato da Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi) e dal Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi di Palermo: ottanta laureati in materie scientifiche, economiche o giuridiche avranno la possibilità di frequentare gratuitamente il programma, articolato in ventiquattro moduli. Le candidature sono aperte: ci […]

3 min

Con un ricorso giurisdizionale promosso dinanzi al Tar Palermo, l’Associazione Siciliantica aveva impugnato, per asseriti vizi procedimentali e irregolarità nell’iter autorizzativo, il provvedimento con cui l’Assessorato dell’Energia e dei servizi di Pubblica Utilità, in esito ad un procedimento di riesame, aveva annullato la determina con la quale era stata disposta la decadenza dell’autorizzazione all’apertura e […]

4 min

Bando per la mobilità sostenibile al Sud rivolto alle organizzazioni di terzo settore di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia. Attraverso questa nuova iniziativa, la Fondazione CON IL SUD mette a disposizione 4,5 milioni di euro per incentivare la diffusione, nelle abitudini e nei comportamenti dei cittadini, di una nuova cultura della mobilità che […]