Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Caffè Moak compie cinquant’anni e lancia una nuova linea di prodotti e miscele arabiche



Un fatturato, nel 2016, di 16 milioni e in crescita del 4% sull’anno precedente, 6.000 clienti nel settore horeca, 80 addetti. Sono i numeri chiave di Caffé Moak, l’azienda di Modica (Ragusa), che quest’anno festeggia i cinquant’anni con il lancio di una nuova linea di prodotti e miscele arabiche. Un’avventura, quella di Caffé Moak, avviata da Giovanni Spadola, 74 anni, nel 1967 da un piccolo negozio nel cuore del barocco ibleo. Lo racconta la figlia Annalisa che oggi dirige il marketing dell’azienda: “Mio padre – dice faceva l’operaio alla Fiat di Torino e proprio a Torino tramite un amico e proprietario di una piccola torrefazione, mio padre ha deciso di mollare tutto e di aprire la sua attività a Modica”. Con una scelta precisa: legare il prodotto al territorio a partire dal nome che viene scelto prendendo dalla dominazione araba in Sicilia il toponimo Mohac (Modica appunto) e modificandolo in Moak. Superando ostacoli che altrove non avrebbe trovato perché qui in Sicilia, dicono gli Spadola, “incontri automaticamente degli ostacoli: dai trasporti inesistenti alla buroicrazia che va a rilento. Insomma, se nasci in questa terra devi correre di più”.

Dal 1994 alla guida dell’azienda c’è il figlio di Giovanni, Alessandro il quale ha condotto l’azienda a consolidare il marchio prima sul territorio nazionale e poi all’estero: oggi Moak è presente nel Nord Europa, in Asia, Russia, Medio Oriente e Stati Uniti. All’inizio degli anni Duemila Moak si è rifatta il look affidandosi a Bob Noorda, il prestigioso designer olandese che ha ridisegnato il marchio. Nel 2002 l’azienda ha lanciato il concporso letterario di narrativa Caffé letterario Moak che ora è arrivato alla sedicesima edizione e premia i migliori racconti sul caffé. “Nel 2006 – dice ancora Annalisa – abbiamo promosso anche iL Corto Moak, un concorso internazionale di cortometraggi per giovani registi italiani e stranieri”.

“Il 2017 per Moak è un anno importante – dice il fondatore dell’azienda – . Non solo perché festeggiamo i 50 anni. Da gennaio abbiamo adottato, nell’ottica di una vera trasformazione digitale, l’ambiente SAP HANA, il software gestionale che ci permetterà di supportare la crescita aziendale. Abbiamo ampliato e radicato la nostra presenza all’estero, stringendo nuove alleanze commerciali, come in Grecia e in Germania. In Italia l’acquisizione della distribuzione diretta in alcune regioni migliorerà il rapporto di fidelizzazione con i nostri clienti e partner. Questo autunno lanceremo il restyling della gamma di prodotti horeca, arricchita di nuove miscele e supportata da una nuova campagna di comunicazione. Grazie alla presenza di designer interni, inoltre, il materiale pubblicitario firmato e brevettato da for[me]moak – presentato in anteprima lo scorso gennaio al Sigep di Rimini – sarà lanciato sul mercato entro l’inizio del 2018.
Tutto questo in soli dodici mesi, grazie alle persone che lavorano in Moak, orgoglio e anima di questa azienda, per sua natura dinamica e ambiziosa. A Ottobre, mese in cui spegnerà le sue 50 candeline, Moak ne avrà di regali da scartare”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]