Cantina Palmeri, Ueli Breitschmid: “Vi racconto il mio vino trionfo della natura”



 

Amore per una terra baciata dal sole come quella di Avola, in Sicilia. Rispetto per la natura, rispetto per l’essere umano. La Cantina Palmeri, nel cuore del territorio del Nero d’Avola, non è solo un luogo dove si produce vino, dove si coltivano piante, ortaggi, frutti. È anche una filosofia di vita, uno stile che Ueli Breitschmid, titolare dell’azienda, ha voluto trasmettere ai propri dipendenti e a tutta la cantina.

Dottor Breitschmid, qual è lo spirito che muove il lavoro alla Cantina Palmeri?

“Amiamo e ci prendiamo cura del lombrico e del millepiedi tanto quanto delle lumache e di tutti i milioni di microbi e acari che vivono nei nostri terreni. Essi, insieme all’eccezionale microclima di Avola, creano la fertilità dei nostri vigneti”.

E come si esprime questo amore?

“Ci piace raccogliere a mano l’uva, le olive, i pomodori perché questo crea lavoro e rispetto per le nostre piante e i nostri alberi. Creiamo e viviamo dell’equilibrio tra yin e yang, dare e prendere”.

Questo si manifesta anche nei prodotti che realizzate.

“Crediamo che i prodotti nutritivi naturali provenienti da terreni intatti siano di grande importanza per il microbioma nel nostro intestino umano e costituiscano una fonte importante per una salute equilibrata e una vita felice”.

Rispetto della natura e rispetto dell’uomo quindi.

“Rispettiamo gli esseri umani, sia come forza lavoro, sia come ospiti o clienti, tutti insieme alle loro capacità, alla loro razza e cultura e alle loro famiglie. Incluse leggi e le regole e accettando la piena responsabilità di ciò che facciamo e produciamo. Così facendo, speriamo di essere d’esempio per gli altri, di contribuire a migliorare la qualità della vita, l’ambiente e la società”.

Per lei non può esserci attenzione al gusto se non c’è attenzione alla salute? 

“Il nostro scopo è fornire una nuova esperienza di gusto da prodotti naturali che proteggono la parte cruciale del nostro corpo, la salute dell’intestino. Per questo invitiamo i nostri consumatori a visitarci e a diventare testimoni di come i prodotti Palmeri crescano sulla nostra terra, sulle nostre piante. I nostri prodotti sono naturali al massimo possibile e sono prodotti sotto il nostro pieno controllo di qualità e standard dal suolo al consumatore. Sono raccolti e selezionati a mano da raccoglitori esperti. Sono prodotti con il minor uso possibile di additivi e conservanti. Non si tratta di fanatismo ma un voler aiutare gli altri a sperimentare il gusto naturale del cibo di cui conoscono personalmente il produttore e il terreno da cui proviene”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

3 min

Voi Technology, azienda svedese di micro-mobilità che offre servizi di sharing in partnership con le pubbliche amministrazioni locali, si fa promotrice del movimento della “Città in 15 minuti” proponendo soluzioni e innovazioni che contribuiranno allo sviluppo sostenibile e al miglioramento della mobilità del capoluogo. Voi Technology, una delle società in gara per il bando indetto […]

3 min

Liberarsi dalle discariche grazie a un costante aumento della raccolta differenziata e alla costruzione di un termovalorizzatore, forti del Piano regionale dei rifiuti, pubblicato in Gazzetta ufficiale lo scorso 9 aprile. Questo l’obiettivo del governo regionale, in linea con le indicazioni dell’Unione europea, per «porre rimedio a 30 anni di guasti e di opacità politiche […]

3 min

Collaborazione più stretta tra Regione Siciliana e ministero dell’Interno per definire e attuare un Piano di conservazione e restauro delle oltre 260 chiese presenti nell’Isola, appartenenti al Fondo edifici di culto (Fec), istituito dal Ministero. È questo l’obiettivo del protocollo d’intesa firmato questa mattina a Palazzo Orleans, dal ministro Luciana Lamorgese e dal presidente Nello […]