Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Caso Myrmex, i sindacati scrivono a Musumeci



Il segretario della Cgil di Catania Giacomo Rota e i segretari della Filctem Cgil, Jerry Magno e Giovanni Romeo, hanno scritto al presidente della Regione e all’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, chiedendo un incontro urgente a Nello Musumeci in merito al caso Myrmex.

Nella missiva viene sottolineata l’esigenza di “potere verificare le condizioni di una soluzione che possa dare garanzie occupazionali al 35 lavoratori ex-Myrmex oggi riuniti in cooperativa”.

 

Nella richiesta ufficiale si fa il punto sulle promesse ricevute da parte della Regione Siciliana a partire dallo scorso dicembre, sino ad arrivare all’intenzione di trovare una soluzione che coinvolgesse il CNR e prevedesse la tutela occupazionale dei lavoratori ex-Myrmex. Ma la realtà ha presentato un conto diverso: “Non abbiamo più alcuna informazione sulle decisioni dell’imprenditore Roberto Giusti, che il 20 luglio del 2017, in Prefettura, alla presenza di rappresentanti della Regione Sicilia e del Comune di Catania, si era dichiarato disponibile a volere fare investimenti a Catania nel settore della ricerca e della produzione farmaceutica ed a volere a tal proposito incontrare esponenti del Governo regionale. Siamo anche  venuti a conoscenza da parte dell’Assessore Razza del rifiuto manifestato dal Presidente del CNR ad accogliere la proposta fatta dalla Regione per trovare una soluzione che includesse la tutela occupazionale dei lavoratori licenziati dalla Myrmex ed ormai privi di ammortizzatori sociali”.

 

Di questo questo, sottolineano i tre sindacalisti di Cgil e Filctem, “i lavoratori non hanno più notizie certe. Il tempo passa e con esso la fiducia nelle rassicurazioni e nel futuro. Con la vertenza Myrmex si sta scrivendo una pagina triste per il territorio e la ricerca d’eccellenza”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]