Cassa integrazione in Sicilia, gli industriali: “Accordo di grande equità”


Questa cassa integrazione è un accordo di equità sociale che garantisce a tutti i lavoratori le stesse opportunità”. Così Sicindustria e Confindustria Catania definiscono l’intesa raggiunta con le organizzazioni sindacali sulla cassa integrazione in deroga per i lavoratori siciliani. “Con grande spirito di collaborazione e responsabilità – affermano Alessandro Albanese, vicepresidente vicario di Sicindustria, e Antonello Biriaco, presidente di Confindustria Catania – si è raggiunto un accordo che mira a tutelare un sistema economico in piena crisi, cercando di salvare aziende e posti di lavoro. Per questo non possiamo che esprimere soddisfazione per l’intesa raggiunta con i sindacati e per il ruolo attivo e propositivo svolto dall’assessorato regionale al lavoro, guidato da Antonio Scavone”.
Grazie a questo accordo, in particolare, le imprese con più di cinque dipendenti potranno richiedere al Centro per l’impiego competente per territorio e all’Inps, trattamenti di cassa integrazione salariale in deroga, allegando la richiesta di avvio della consultazione sindacale. “Un criterio di equità fondamentale”, affermano i rappresentanti delle imprese, “che garantirà procedimenti rapidi e trasparenti, indispensabili sempre, ma ancor di più in un momento di emergenza senza precedenti nella storia moderna, in tempi di pace”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

3 min

Partirà il 21 giugno il percorso formativo Gestire i rifiuti tra legge e tecnica, organizzato da Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi) e dal Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi di Palermo: ottanta laureati in materie scientifiche, economiche o giuridiche avranno la possibilità di frequentare gratuitamente il programma, articolato in ventiquattro moduli. Le candidature sono aperte: ci […]

3 min

Con un ricorso giurisdizionale promosso dinanzi al Tar Palermo, l’Associazione Siciliantica aveva impugnato, per asseriti vizi procedimentali e irregolarità nell’iter autorizzativo, il provvedimento con cui l’Assessorato dell’Energia e dei servizi di Pubblica Utilità, in esito ad un procedimento di riesame, aveva annullato la determina con la quale era stata disposta la decadenza dell’autorizzazione all’apertura e […]

4 min

Bando per la mobilità sostenibile al Sud rivolto alle organizzazioni di terzo settore di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia. Attraverso questa nuova iniziativa, la Fondazione CON IL SUD mette a disposizione 4,5 milioni di euro per incentivare la diffusione, nelle abitudini e nei comportamenti dei cittadini, di una nuova cultura della mobilità che […]