Breaking News

Catania, Pubbliservizi: firmato contratto di servizio

A Natale per i lavoratori di Pubbliservizi erano arrivati gli stipendi arretrati e la firma da parte del sindaco della Città Metropolitana di Catania, Enzo Bianco, del decreto propedeutico grazie al quale giorno 29 si sarebbe potuto siglare il contratto di servizio tra azienda e Città Metropolitana dalla durata di 5 anni per un importo pari a 1.100.000 euro al mese.

Alla fine dell’anno, è arrivato il Contratto che è stato regolarmente sottoscritto ieri, venerdì 29 dicembre 2017, per la Città Metropolitana dal dirigente del 5° Servizio “Appalti”, l’ingegnere Salvatore Roberti, e, per Pubbliservizi, dall’amministratore unico Silvio Ontario. Il documento nei suoi passaggi salienti prevede, tra l’altro, “l’affidamento pluriennale dei servizi di facilities management alla Pubbliservizi S.p.A. dall’1 gennaio 2018 al 31 dicembre 2022, per un importo mensile di 1.100.000 euro oltre Iva e quindi per un importo complessivo pari a 66.000.000 di euro oltre Iva nella misura di legge”; la gestione della viabilità delle strade ex provinciali, la manutenzione degli edifici della Città Metropolitana inclusi i plessi scolastici, la manutenzione del verde nelle scuole e negli edifici dell’ente; il rischio idrogeologico, il recupero dei rifiuti, il servizio ai tetti fotovoltaici, l’accoglienza, il centralino e la pulizia, l’emergenza neve.

“Impegni mantenuti – ha affermato il sindaco metropolitano Enzo Bianco -: quasi 400 lavoratori possono adesso guardare con serenità al nuovo anno e al loro prossimo futuro. Un atteso e significativo risultato ottenuto grazie all’impegno collettivo di amministrazione, funzionari della Città Metropolitana, forze sindacali, vertici aziendali e lavoratori. Ed a questi ultimi ricordo che facendo squadra ce l’abbiamo fatta e continuando così possiamo crescere ancora”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.