Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Chi sono gli High Roller



High Roller è un termine in cui ti sarai sicuramente imbattuto se hai giocato d’azzardo online. Ma cos’è un high roller? E che vantaggi comporta esserlo?

Il termine high roller non ha una traduzione diretta in italiano, ma si può definire come una persona che scommette cifre importanti al casinò. Ogni casinò ha delle cifre che determinano chi sia un high roller e chi no, e queste cifre sono nell’ordine delle decine di migliaia di euro (o dollari).

Gli high roller sono degli scommettitori che non badano a spese, e che giocano ingenti somme in una sola sessione. Sono tra i clienti più apprezzati dai casinò, che cercano di offrire loro un’ottima esperienza di gioco nella speranza che tornino a giocare da loro.

I vantaggi degli high roller
Come già accennato, essere un high roller comporta dei vantaggi non indifferenti. Ogni casinò ricompensa gli high roller come meglio crede, ma esempi di questi vantaggi includono l’accesso alle migliori suite del casinò, e addirittura la possibilità di fumare all’interno dei locali (cosa vietata ai comuni mortali).

Altri vantaggi possono essere estensioni del credito anche se hanno finito i soldi per la sessione, o trasferimenti in jet privati.

C’è comunque da segnalare che la stragrande maggioranza degli introiti dei casinò viene in genere dalle slot machine, quindi gli high roller non contribuiscono particolarmente alle entrate, però vengono comunque trattati come dei re nei casinò.

Questo accade per un fattore psicologico: se vedi qualcuno puntare così tanto senza alcun problema potresti decidere di imitarlo, almeno in parte. Gli high roller attirano molti altri scommettitori attorno a sé, per cui trattarli bene è una buona pubblicità per il casinò.

Gli high roller inoltre spesso hanno dei benefici extra come programmi fedeltà appositamente studiati per loro. I tavoli a cui hanno accesso hanno limiti di puntata ben più alti di quelli riservati a noi comuni mortali, e possono anche arrivare a giocare cifre nell’ordine delle centinaia di migliaia di dollari.

Purtroppo queste puntate da capogiro non sono possibili nei casinò online italiani, visto che le leggi AAMS parlano chiaro in materia, e il massimo di soldi che puoi giocarti in una singola puntata è di 10.000€. Sappi che se ti dovessi imbattere in un casinò che ti permette di eccedere questo limite stai giocando con un casinò non sicuro, e che stai quindi giocando a tuo rischio e pericolo.

Alcuni casinò affiancano agli high roller un manager il cui compito è quello di consigliare il giocatore su come meglio spendere i propri soldi per sfruttare al meglio i bonus erogati dal casinò, anche se questo accade solo nei casinò offline.

Gli svantaggi degli high roller
Essere un high roller ha i suoi vantaggi, ma ci sono anche degli svantaggi. Ovviamente, non tutti possono permettersi di essere high roller, e poi una volta che lo diventi non è detto che tu possa permetterti di rimanerlo a vita.

Il più grande pericolo in cui si incorre giocando da high roller è quello di abituarsi allo stile di vita e a tutte le attenzioni ricevute ai casinò, e continuare a giocare anche quando non possiamo permettercelo, bruciando così tutti i nostri soldi.

Un esempio di una persona che ha fatto questa fine è Terrance Watanbe che ha perso 220 milioni di dollari in 5 anni, e che è stato denunciato dalla Caesars Entertainment, una società che controlla oltre 50 casinò nel Nevada, perché doveva loro 14,75 milioni di dollari.

Chiunque può esagerare col gioco d’azzardo, e anzi, quando ottieni dei bonus e un trattamento di riserva come gli high roller, diventa difficile accettare di tornare a essere una persona normale.

Non ci sono altri veri e propri svantaggi nell’essere un high roller, devi solo stare attento alle tue finanze. Dico “solo”, ma sappiamo benissimo tutti che è difficile per tutti controllarsi, specie quando si hanno a disposizione cifre così importanti.

Giocare responsabilmente è una massima che vale anche per gli high roller.

Conclusione
Ora sai chi sono gli high roller, e sai riconoscerli se li vedi in un casinò. Spesso sono circondati da un gruppetto di curiosi che vogliono vedere come giocano i big del gioco d’azzardo.

Pensi di voler diventare un high roller? Avrai innanzitutto bisogno di assicurarti di potertelo economicamente permettere, e dovrai anche prepararti a esercitare tanto autocontrollo.

Essere un high roller rende giocare d’azzardo ancora più emozionante. Si possono vincere (o perdere) grosse cifre nel giro di pochi minuti, e con una posta in gioco così alta, l’adrenalina non manca di certo.
Buona fortuna se pensi di diventare un high roller, ne avrai bisogno.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]