Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Cibus 2021: Fiasconaro presenta la nuova brand identity



A Cibus 2021, la Fiera di riferimento dell’Agroalimentare italiano in corso a Fiere di Parma dal 31 agosto al 3 settembre, tra i protagonisti Fiasconaro, la pluripremiata azienda dolciaria siciliana, con uno spazio espositivo dedicato (Padiglione 06 – Stand H040). Sarà una vera e propria anteprima di Natale, con tutte le referenze di punta dell’azienda madonita. L’atmosfera dello stand – ambientato sullo sfondo del corso principale di Castelbuono che conduce direttamente alla suggestiva Piazza Margherita, luogo “simbolo” della storia dell’Azienda – offrirà la cornice ideale per l’annuncio di importanti novità.

Una favola che profuma di Sicilia: gli anni ’50, Castelbuono e la sua Piazza…

Nella storia di Fiasconaro ci sono la Sicilia, gli anni Cinquanta, Castelbuono e la sua Piazza, dalla quale ha inizio la sfida imprenditoriale della Famiglia di Pasticceri, oggi una delle eccellenze del Made in Italy dolciario nel mondo. Nel 1953 Mario Fiasconaro apre una gelateria e dagli anni Novanta i figli Martino, Nicola e Fausto rilevano l’attività di famiglia iniziando a produrre, in modo artigianale, il Panettone, con una ricetta rivisitata e impreziosita dai migliori ingredienti della tradizione siciliana. E proprio da questi luoghi delle origini e dall’abile visione estetica di un artista contemporaneo, trae ispirazione la nuova comunicazione della Brand Identity Fiasconaro.

Nuova Brand Identity, fra tradizione e innovazione

Il progetto di re-design dell’identità della Fiasconaro per la campagna del Natale 2021 si inserisce in un processo di rinnovamento che ha saputo affermare e rileggere in chiave contemporanea la storia, le tradizioni e le materie prime della prestigiosa e rinomata “Pasticceria Siciliana”. Per questa campagna l’Azienda ha voluto sperimentare nuovi linguaggi e nuove forme di bellezza, restando fedele ai suoi valori e all’inizio della sua storia. Non a caso, la rappresentazione del corso principale di Castelbuono che conduce direttamente a Piazza Margheritala strada che dal 1953 giornalmente la famiglia Fiasconaro ha percorso per diventare simbolo dell’alta pasticceria in Italia e nel mondo – è il vero motivo ispiratore della comunicazione Fiasconaro, declinato sia nel concept dello Stand in fiera, sia nei dettagli dei nastri che impreziosiscono i nuovi pack. Una Piazza che assume un valore fortemente simbolico, universale, in quanto palcoscenico di incontro e convivialità, e che potrebbe essere a tutti gli effetti la piazza più vicina ai Consumatori….

Nuovi Pack

Nuovo concept creativo e rinnovato design per i pack delle referenze di Casa Fiasconaro, materiali naturali e ricercati sfileranno a Cibus 2021 sfoggiando una veste grafica di forte impatto grazie alle illustrazioni di un artista contemporaneo e al sapiente utilizzo della bicromia negli incarti.

A distinguere le confezioni della nuova collezione Fiasconaro sarà, soprattutto, la sostenibilità dei materiali, 100% Eco: per la Linea Incartati (Linea Classica e alla Frutta) solo nastro in cotone naturale, mentre il pendaglio in cartone sostituirà il fiocco. E ancora: le referenze della Linea Oro (Oro Bianco, Oro Nero, Oro Verde)punteranno sull’utilizzo esclusivo di materiali naturali, con dettagli in rilievo a secco e una fascia al posto del pendaglio. In arrivo anche il nuovo spalmino dalla forma ergonomica.

Ma non solo: per le Specialità (Marron Noir, Rosa e Fico d’India) la nuova scatola in cartoncino Kraft Avana, con lavorazione in basso rilievo realizzata con la tecnica dell’Embossing, mentre nelle confezioni per i Territoriali (Nero Sublime, Oro di Manna) le illustrazioni di Lorenzo Mattone fanno rivivere la tradizione di artigianalità della Famiglia Fiasconaro. Infine, restyling del pack e nuova composizione anche per le Strenne (Panettone Rosa e Fico D’India, Pera e cioccolato e Tradizionale).

Sapori, profumi e alchimie della Sicilia sono la suggestiva cornice della storia e della tradizione dell’azienda dolciaria Fiasconaro, nata nel 1953 a Castelbuono, nel cuore del parco delle Madonie, in provincia di Palermo. Oggi l’azienda, giunta alla terza generazione è un’eccellenza del made in Italy, con un fatturato di oltre 21 milioni di euro e una crescita del 20% su tutti i principali mercati: Italia, Canada, Francia, Stati Uniti, Germania, Inghilterra, Australia e Nuova Zelanda e con un orizzonte strategico rivolto al mercato asiatico. Fiasconaro è totalmente made in Sicily e anche il suo indotto segue la territorialità. Il panettone e la colomba Fiasconaro rappresentano il core-business dell’azienda, ma è in continua crescita anche l’incidenza della linea di prodotti continuativi: torroncini, cubaite, creme da spalmare, mieli, marmellate, confetture e spumanti aromatici.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]