Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Commercialisti, contestata esclusione da contributo a fondo perduto



L’Associazione nazionale commercialisti Ragusa ritiene che l’esclusione dei professionisti dal contributo a fondo perduto previsto dall’articolo 25 del Decreto Rilancio sia incostituzionale.

“In questa direzione – afferma il presidente Anc Ragusa, Rosa Anna Paolino – ci uniamo alle rimostranze già manifestate dalle associazioni nazionali dei commercialisti, con in testa proprio Anc e il presidente Marco Cuchel. Siamo pronti a promuovere un’azione collettiva coinvolgendo l’intera categoria dei commercialisti e le rappresentanze di tutte le altre professioni ordinistiche se non si porrà rimedio, in sede di conversione, a questa palese ingiustizia”.

Il presidente Paolino precisa, altresì, che sono “numerosissime le proposte di emendamento, presentate in modo eterogeneo dalle forze politiche, che mirano a modificare l’art. 25 del Decreto Rilancio.

“L’apertura che si delinea nei confronti del correttivo in questo contesto – afferma ancora il presidente Paolino – è di certo positiva ma seguiamo con attenzione l’iter per assicurarci che possa essere eliminata questa grave discriminazione nei confronti dei professionisti. Continueremo a seguire con la massima attenzione tutto l’iter con l’auspicio che possa registrarsi una inversione di tendenza. Ancora una volta siamo penalizzati dalla politica. Nel periodo emergenziale, siamo stati inseriti tra le categorie utili al paese e abbiamo continuato a lavorare affinché i contribuenti tutti avessero quel sostegno necessario per presentare le domande bonus Inps e cassa integrazione. Nessuno di noi si sogna di essere paragonati a degli eroi. Quelli sono altri. Ma chiediamo pari dignità alla stregua di qualsiasi attività economica di questo paese. Chiediamo che ci vengano riconosciuti i diritti sanciti dalla Costituzione”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]