Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Con PayPal si può pagare anche sull’App IO



Da qualche settimana PayPal, società leader nel settore dei pagamenti digitali, è sbarcata sull’app IO. Direttamente dal proprio smartphone, in modo rapido e intuitivo, si possono già pagare le bollette ed i servizi della pubblica amministrazione. La presenza del noto portafoglio elettronico nell’applicazione dei servizi pubblici è scaturita dalla partnership con PayTipper, il metodo di pagamento del gruppo Enel X. 

D’altronde ci riferiamo all’e-wallet numero uno al mondo, celebre per la sua grande affidabilità e oggi scelto come partner nei più svariati settori. Per esempio, per effettuare pagamenti per acquisti online, ma anche nell’intrattenimento online – dai siti casino con deposito paypal sino alle piattaforme che offrono servizi audio-video in streaming. Tra i suoi principali motivi di successo, proprio i grandi livelli di sicurezza. Non richiede infatti l’inserimento né dei dati di carte di credito né del numero di conto corrente, bastano soltanto l’indirizzo e-mail e una password per completare le operazioni. A ciò si aggiunge l’autenticazione a due fattori, per garantire un accesso ancora più sicuro.

Ecco perché non sorprende più di tanto che le sue funzionalità siano state estese anche ai servizi della Pubblica Amministrazione. Gli utenti possono fare uso di PayPal sull’app IO e pagare direttamente dall’applicazione.

Per usufruire delle nuove opzioni di pagamento elettronico, è sufficiente scaricare l’ultima versione dell’App IO, autenticarsi tramite SPID o carta di identità elettronica, aggiungere PayPal fra i metodi di pagamento preferiti all’interno della sezione “Portafoglio”.

Una volta concluso l’iter, sarà possibile pagare direttamente dall’app IO di PagoPA, aprendo l’avviso di pagamento ricevuto nell’applicazione o inquadrando il QR code dall’avviso cartaceo recapitato mediante posta ordinaria. Non resta che saldare tramite PayPal in pochi click. Un portafoglio elettronico che ancora una volta si conferma leader nel comparto degli strumenti digitali di trasferimento di denaro.

Con PayPal e l’app IO è possibile pagare molteplici utenze e servizi, fra cui il bollo auto, la tassa per la raccolta dei rifiuti, le tasse universitarie, i contributi INPS. Tutti i pagamenti sono tracciabili e sicuri, nel pieno rispetto degli standard di sicurezza che caratterizzano da sempre PayPal. 

Prosegue dunque l’ampliamento dei servizi e la crescita di questo popolare portafoglio elettronico. Già nelle ultime settimane, aveva fatto parlare di sé, per mettere a disposizione degli iscritti le nuove opzioni per acquistare i Bitcoin e le criptovalute, direttamente dal sito e app. A tal riguardo si è aggiunta un’ulteriore notizia, confermata poi dai vertici della società di Palo Alto: stanno lavorando da tempo allo sviluppo di una propria stablecoin. Il lancio è previsto nei prossimi mesi. Una valuta virtuale che sarà destinata ai pagamenti digitali, assicurando gli stessi elevati standard di sicurezza del network.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]