Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Conad cresce ad Alcamo e assume



Cresce ancora la presenza di Conad a Trapani che rafforza la sua leadership sul territorio confermandosi tra i più importanti player della Grande distribuzione organizzata. Conad Sicilia apre domani ad Alcamo il 10°superstore della provincia trapanese – S.S. 113 km 327 -. La struttura, che si sviluppa su una superficie di 2.000 metri quadri deriva da un ampliamento del vecchio negozio Conad (di circa 1000 metri quadrati) e si allinea al programma di rinnovo della rete, avviato nel 2016, per offrire ai clienti negozi nuovi e confortevoli con più servizi.
Il nuovo Superstore Conad – 10 casse, una grande flessibilità di orario di apertura (tutti i giorni dalle 9 alle 21) e 200 posti auto– è destinato a diventare un negozio di riferimento non solo per la città di Alcamo ma anche per il comprensorio limitrofo, visto l’ampia proposta assortimentale presente (oltre 10.000 referenze) e i servizi offerti. All’interno è presente anche la parafarmacia (con farmaci da banco, integratori alimentari, prodotti di erboristeria, ma anche cosmetici e prodotti per l’infanzia), il negozio Ottico Conad (con una vasta gamma di occhiali da sole delle marche più prestigiose a prezzi molto convenienti) e un comodo punto ristoro “Con Sapore Conad” per degustare squisiti piatti, preparati dallo chef del superstore.
Il punto di vendita di Alcamo rispetta l’ormai collaudato “stile Conad”: specializzazione nei freschi, elevato livello di servizio e accoglienza al cliente. Per quanto riguarda l’assortimento, grande attenzione è posta ai prodotti locali di qualità, valorizzando il legame con il territorio. Un focus speciale è dedicato al reparto gastronomia, pescheria, salumi e formaggi, con banco assistito e a self service e una vasta gamma di prodotti pronti, per una spesa più pratica e veloce. I clienti troveranno all’interno della struttura frutta e verdura sfusa e confezionata; pescheria, con personale dedicato che offre pesce fresco già pulito; macelleria con banco assistito; panetteria e pasticceria e un vasto assortimento di vini delle cantine più prestigiose del territorio e nazionali.
La ristrutturazione ha reso più “green” il Conad Superstore, con degli interventi finalizzati a contenere l’impatto ambientale, riducendo i consumi energetici e le emissioni di CO2 in atmosfera, in aggiunta alla già presente raccolta differenziata per plastica, carta, legno polistirolo e rifiuti organici. Il locale, infatti, è stato completamente ristrutturato per migliorare l’isolamento termico e ridurre i consumi di energia e sul tetto è stato installato un impianto fotovoltaico di 60 kW che copre il 40% del fabbisogno di energia. La tecnologia adottata nei frigoriferi di ultima generazione di salumi e latticini sia a temperatura positiva sia a bassa temperatura, sono dotati di chiusura ad anta in modo da ridurre al massimo la dispersione di freddo nell’ambiente aumentando, allo stesso tempo, la corretta conservazione del prodotto. Nuova anche l’illuminazione interna, con uso di lampade a led che risparmiano energia e ottimizzano gli interventi di manutenzione.

“È una ristrutturazione e un cambio di canale da cui ci aspettiamo tanto, perché il punto vendita è funzionale, moderno, ricco di servizi e di tanta convenienza- afferma Natale Lia, direttore generale di Conad Sicilia- E’ il nostro modo di sostenere l’economia locale e soprattutto di ripagare la fedeltà dei nostri clienti, migliorando sempre di più il servizio offerto, rappresentando un punto di riferimento per il territorio. D’altra parte nella provincia di Trapani siamo presenti con ben 58 punti vendita cercando di soddisfare ogni tipo di esigenza di spesa.”

E il primo sostegno all’economia locale arriva sul fronte dell’occupazione. Nel nuovo punto vendita, sono impiegate 42 persone, di cui 22 sono nuove assunzioni, mentre le restanti 20 provengono dal punto vendita preesistente.

“Ad Alcamo siamo presenti da oltre 40 anni e siamo diventati un punto di riferimento per la spesa quotidiana grazie alla qualità dei prodotti offerti e al servizio che contraddistingue l’insegna Conad e vogliamo continuare ad esserlo sempre di più, mettendo a disposizione dei nostri clienti una struttura moderna ed accogliente” afferma Salvatore Vilardi, socio del punto vendita.

Il superstore è di proprietà del socio Salvatore Vilardi, amministratore della Cento Piazze Srl, componente del cda di Conad Sicilia e proprietario di altri due negozi dislocati nelle città di Alcamo (TP) e Balestrate (PA).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]