Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Conto corrente online: perché i siciliani lo scelgono



Entrato nel mercato come prodotto di punta delle banche, il conto corrente online ha vestito panni che non erano quelli che gli erano stati consigliati. O meglio che forse non erano stati pensati per lui. Precisamente non ha deluso le aspettative, ma certo non è stato neanche quel boom che gli addetti ai lavori si aspettavano.

Detto questo, bisogna ammettere che si tratta comunque di una soluzione scelta da molti utenti che la preferiscono al tradizionale conto corrente. I siciliani non sembrano esclusi da questa categoria, ma anzi ne fanno parte a pieno titolo, nonostante la nuova ondata di truffe online che ha sommerso il nostro paese soltanto qualche mese fa. Imprevisti che sono inevitabili in un panorama attivo come quello della rete.

La scelta delle possibili opzioni dei conti correnti online sono davvero numerose, tutto dipende da quella che è la necessità del potenziale cliente e dai servizi di cui si preferisce usufruire.

Quelli che tutti offrono, quindi quelli che possono considerare si base sono: l’accredito dello stipendio o della pensione, l’invio e la ricezione dei bonifici, il pagamento dei bollettini, F24, MAV, ricariche telefoniche e la domiciliazione delle utenze. Sono previsti poi servizi aggiuntivi in base a ciò che propone l’istituto di credito al quale si decide di affidarsi.

In tutto questo, la motivazione per cui i siciliani, così come gli altri italiani, scelgono questa soluzione è una, più presente delle altre: la riduzione delle spese.

 

Quale conto corrente online

Da recenti ricerche di settore è emerso che a scegliere l’e-banking sono soprattutto i giovani tra i 24 e i 35 anni, ma che non sono esclusi neanche gli utenti delle altre fasce di età.

Le possibilità sono numerose, considerato quante soluzioni di conto corrente esistono sul mercato. Tra tutte le opzioni possibili, Qualeconto.net ha recensito Conto Adesso che ha tutte le caratteristiche comuni di un conto corrente di tipo standard, quindi consente di effettuare le operazioni più comunemente richieste dalla clientela privata.

Caratteristiche che ogni futuro cliente ricerca nelle offerte del proprio istituto di credito, in particolare quanto il protagonista è il conto corrente che oltre a spese ridotte deve sicuramente prevedere la possibilità di procedere con le normali operazioni bancarie in modo rapido e tempestivo in modo da non dover procedere troppo tempo con imprevisti e difficoltà nella procedura.

Si può dire che questa soluzione rappresenti un’opzione a zero spese perché grazie all’attivazione e alla gestione esclusivamente via home banking taglia del 99% i costi.

Per scegliere il conto giusto è necessario conoscere le proprie esigenze e preferenze.

 

Conviene davvero?

Lasciando da parte l’incresciosa faccenda delle truffe che purtroppo rappresentano un imprevisto di difficile soluzione che però non è così frequente, i conti correnti online sono quelli che permettono di investire meno spese rispetto a quelli tradizionali. Alcuni di questi non prevedono un costo fisso, ciò significa che non ci sono spese legate a bollo, prelievi e bonifici fatti direttamente da casa come la formula dell’home banking prevede.

Per questi motivi si può affermare che il conto corrente online conviene a molte tipologie di utente.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]