Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Coronavirus, artigianato: in pagamento la Cassa integrazione



Sono in pagamento gli assegni di cassa integrazione gestiti dall’Fsba (fondo di solidarietà bilaterale per gli artigiani) e dall’Ebas (ente bilaterale dell’artigianato siciliano), a favore di oltre 9.300 lavoratori siciliani del settore.

Le operazioni di cassa hanno avuto inizio il 29 aprile e riguardano quasi il 90% delle richieste, per un totale di somme impegnate pari a più di 4 milioni e mezzo di euro. Le risorse sono state in larga misura già liquidate, permettendo a breve di completare il pagamento di tutte le somme dovute ai lavoratori per il mese di marzo.

La riorganizzazione della struttura regionale di Ebas procede dunque, si legge in una nota, a ritmi intensi, e il percorso consentirà a breve di istruire le richieste del mese di aprile. “La rapidità dell’operazione, nonostante i ritardi con cui in Sicilia sono state presentate le domande di cassa integrazione – precisa l’Ebas – è stata determinata dalla disponibilità di risorse umane impegnate grazie al contributo di Cgil Cisl e Uil e delle associazioni d’impresa, Cna, Confartigianato, Casartigiani e Claai.

“È per noi una grande soddisfazione poter rispondere agli attacchi pretestuosi che sono stati rivolti al sistema bilaterale artigiano”, affermano Concetta Grasso e Piero Gaglio, rispettivamente presidente e vicepresidente dell’Ebas.

“Vengono così premiate la tradizionale solidarietà artigiana e la capacità e l’efficienza che abbiamo saputo mettere in campo. Nonostante Ebas sia una piccola struttura, ma con un’efficiente organizzazione – aggiungono – stiamo recuperando i ritardi determinati dall’incertezza applicativa delle norme di legge, che alcuni hanno mosso pretestuosamente, trincerandosi dietro fumose ed errate interpretazioni della legge”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]

5 min

Ad un anno dall’atto di costituzione, la Fondazione SOStain Sicilia entra nella fase operativa, con l’invito rivolto alle aziende siciliane verso l’iter di certificazione, sotto la guida del comitato scientifico della Fondazione.Gli obiettivi del programma, condivisi nel corso del webinar “SOStain è …”, moderato dalla giornalista Fernarda Roggero, firma de Il Sole 24 Ore,  sono stati elencati […]