Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Coronavirus, easyJet è pronta a ripartire anche in Italia



EasyJet è pronta a ripartire anche in Italia. Lorenzo Lagorio, numero uno del vettore nel nostro Paese, sottolinea come “la fase 2 inizierà quando le restrizioni saranno rimosse e immaginiamo una prima fase della ripresa in cui sarà attivo solo il traffico domestico”. Lo scrive il giornale specializzato Travelnonstop.

“Quando si parla di trasporto aereo in Italia – spiega Lagorio – è importante sottolineare che easyJet è uno dei principali operatori e l’anno scorso ha trasportato 20 milioni di passeggeri italiani. I vari Governi – prosegue – sono concentrati nel tutelare le compagnie nazionali, ma il trasporto aereo non è solo quello ed è fondamentale che il Governo intervenga per tutto il trasporto aereo, mantenendone intatte le potenzialità, e non solo per alcuni operatori. EasyJet – aggiunge il manager – ha 1.500 dipendenti tra Malpensa, Venezia e Napoli, ma poi c’è l’indotto degli aeroporti e del turismo e certi aeroporti hanno bisogno di noi per ripartire. Due settimane – spiega il country manager di EasyJet in Italia – è il tempo necessario per far ripartire gli aerei che abbiamo messo a terra dal momento in cui vengono rimosse le restrizioni. Sulla data della ripartenza – aggiunge – abbiamo una scarsa visibilità, ma come tutti dobbiamo essere pronti”.

Confermati i piani per l’Italia anche se “in questa fase stiamo continuando a rivedere i piani a breve e medio termine”. “La nostra strategia sull’Italia – afferma – rimane però quella che avevamo fissato, resta solo da capire in che tempi. Mi auguro – aggiunge – che ci sia un’attenzione adeguata al settore e che ci sia la comprensione che è assolutamente strategico. Spero – conclude Lagorio – che vengano prese azioni che facilitino la ripresa in modo simmetrico, perché quello che fa bene soltanto a qualcuno non fa bene a tutti”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]