Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Coronavirus: sabato e domenica aperti supermercati Despar e Ard Discount



I punti vendita Despar, Eurospar, Interspar, Altasfera nonché gli Ard Discount afferenti alla consortile Ergon resteranno aperti regolarmente anche sabato e domenica laddove non vi siano ordinanze restrittive locali.
Per venire incontro alle esigenze di tutti sono stati modificato gli orari. Per Despar, Interspar, Eurospar e Ard Discount da lunedì a sabato chiusura alle 19,30 mentre la domenica chiusura anticipata alle 19 (*esclusi i punti vendita chiusi di consueto la domenica o la domenica pomeriggio).

Restano al momento immutati gli orari di Altasfera. Un grazie enorme va a tutti i nostri collaboratori, nei punti vendita, nei depositi, negli uffici. Stanno compiendo un grande sforzo con totale dedizione al lavoro, mettendo da parte la fatica, andando oltre al proprio ruolo, rendendosi concretamente d’aiuto.

La situazione eccezionale in cui ci stiamo trovando impone di avere comportamenti univoci e soprattutto coerenti. Noi cittadini rimaniamo disorientati se le Istituzioni emettono disposizioni diverse se non divergenti. Ancor di più le Aziende che come la nostra devono coordinare il lavoro di migliaia di persone su tutto il territorio regionale.
I punti di vendita di tutta la distribuzione, in questa eccezionale circostanza, hanno acquisito un ruolo che va ben al di là del consueto. Ora, oltre al servizio consueto, stanno erogando fiducia e per quanto possibile serenità, cercando di contenere in via indotta una parte di comprensibile emotività tra i clienti. Abbiamo la netta percezione che loro, i nostri clienti, questo aspetto lo abbiano colto ed apprezzato, se ne rendono conto tutte le addette e gli addetti ai negozi ed in particolare alle casse, quando gli sguardi si incontrano. Non possiamo che esprimere gratitudine, unita ad orgoglio, a tutte queste persone che loro malgrado si trovano, esposte, a svolgere un ruolo che va ben al di là delle loro consuete mansioni.
La nostra Azienda, ma riteniamo tutte quelle della Distribuzione Moderna, applicano non solo modelli di turnazione che garantiscano il riposo ai collaboratori di tutte le funzioni ma, da qualche settimana, anche protocolli che possano consentire sostituibilità delle squadre qualora si dovesse verificare qualche problema.
I turni di riposo consentono di essere aperti 7 giorni su 7. Una scelta che operiamo da tempo ma che oggi, più che mai, non guarda certo questioni di natura commerciale o di competizione ma consente la diluizione delle presenze attenuando il rischio (proibito dai vari decreti governativi) di assembramento. La mancanza anche di un solo giorno di apertura, non lo sappiamo con certezza ma lo ipotizziamo dalla nostra esperienza di vendita, temiamo possa fare scattare, o comunque agevolare, elevate concentrazioni nella giornata precedente la chiusura. Abbiamo incrollabile fiducia nelle Istituzioni a tutti i livelli, chiediamo ai loro rappresentanti la massima riflessione ed equilibrio nel difficile momento delle loro decisioni, con ciò aggiungendo gratitudine alla fiducia.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]