Covid-19: arriva Drop Mask, mascherina riutilizzabile all’infinito



Si chiama Drop Mask, la pratica mascherina che si compra una volta sola e non si getta, leggera, elegante e comodissima, facile da portare per strada, sui mezzi di trasporto pubblico, nei locali della movida, al mare, in vacanza, al lavoro e nelle strutture sanitarie.

La Cappello Group di Ragusa, completati i test di laboratorio richiesti dalle autorità competenti e l’iter di certificazione con la registrazione presso il Ministero della Salute, ha rispettato la tabella di marcia e ha avviato a pieno regime la produzione e commercializzazione di “Drop Mask”, la mascherina totalmente “made in Italy”, dall’innovativo design ergonomico a goccia, riutilizzabile all’infinito, dotata di marchio “CE” e certificata come Dispositivo medico in classe 1, brevettata dall’azienda siciliana per design, invenzione industriale e modello di utilità.

“Drop Mask”, facilmente lavabile e sanificabile, si è rivelata ai test efficace nella protezione di naso e bocca da particelle volatili nell’aria. Realizzata in elastomero termoplastico morbido e anallergico adatto per il contatto alla cute, “Drop Mask”, nelle due finiture di lancio trasparente e traslucida, funziona con la semplice sostituzione quotidiana del filtro certificato in triplo strato, idrorepellente e quindi adatto anche in spiaggia. La struttura consente l’applicazione della visiera “Shield” a protezione del viso, moltiplicandone così gli usi possibili.

Il tutto a costi estremamente ridotti e alla portata di chiunque, come si può evincere sul sito www.dropmask.it , al momento unica vetrina su cui è possibile acquistare il prodotto dispositivo medico.

La Cappello Group, che per questa nuova linea dà lavoro già a circa 50 addetti diretti e indiretti, è riuscita a ottimizzare la selezione di materiali italiani di qualità e l’organizzazione industriale, proprio per contenere i costi di produzione e offrire un prodotto eccellente ma anche economico, capace di rispondere al fabbisogno di famiglie e aziende che per affrontare in sicurezza la fase 3 vanno incontro a ingenti spese per l’acquisto di mascherine monouso.

Grazie alle sue dimensioni contenute, “Drop Mask” aiuta a proteggersi limitando le interferenze con altri dispositivi di sicurezza come caschi e bardature. Oltre alla protezione propria e dei familiari per strada, sui mezzi di trasporto pubblico, al mare e in vacanza, nei luoghi della movida, sono molteplici le applicazioni di protezione individuale su cui è possibile risparmiare ogni giorno, come cantieri edili, supermercati, uffici, ospedali, Rsa e strutture turistico-ricettive, industriali e artigianali.

E, come promesso in occasione dell’annuncio del mese scorso, è stato avviato l’iter di legge per donare i primi pezzi già prodotti a realtà ospedaliere, di Protezione civile, dei soccorritori e delle forze dell’ordine della Sicilia. Nel frattempo, l’azienda ha ricontattato tutti coloro che anche dall’estero avevano inviato mail per prenotare “Drop Mask”, avviando così le prime consegne a domicilio.

“Drop Mask” non solo è ideale per proteggere la salute senza soffrire disagi, ma è anche la giusta soluzione per evitare le conseguenze sull’ambiente dello smaltimento quotidiano di miliardi di mascherine chirurgiche monouso.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]

5 min

Ad un anno dall’atto di costituzione, la Fondazione SOStain Sicilia entra nella fase operativa, con l’invito rivolto alle aziende siciliane verso l’iter di certificazione, sotto la guida del comitato scientifico della Fondazione.Gli obiettivi del programma, condivisi nel corso del webinar “SOStain è …”, moderato dalla giornalista Fernarda Roggero, firma de Il Sole 24 Ore,  sono stati elencati […]

3 min

Voi Technology, azienda svedese di micro-mobilità che offre servizi di sharing in partnership con le pubbliche amministrazioni locali, si fa promotrice del movimento della “Città in 15 minuti” proponendo soluzioni e innovazioni che contribuiranno allo sviluppo sostenibile e al miglioramento della mobilità del capoluogo. Voi Technology, una delle società in gara per il bando indetto […]