Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Covid, commercialisti: ci è costato 5.420 euro a testa



La pandemia da Covid-19, nel 2020, è costata “ad ogni italiano in media 5.420 euro”, a fronte di “un calo del Pil pro-capite 2020 di 2.371 euro”. Lo calcolano il Consiglio e la Fondazione nazionale dei commercialisti.

I “restanti 3.049 euro”, recita lo studio dei professionisti, sono la quota di “incremento del debito pubblico”. 

Nel 2020, viene sottolineato nel dossier, “la spesa pubblica aggiuntiva e gli sgravi fiscali per far fronte alla pandemia hanno raggiunto il 6,8% del Pil”, collocando l’Italia al ‘gradino’ 9 nel G20. “In termini pro-capite, cioè in media per ogni italiano – scrivono i commercialisti – il sostegno statale è stato pari a 1.858 euro, molto meno che in Germania (4.414), in Francia (2.677), negli Stati Uniti (9.311), oppure nel Regno Unito (5.752)”. Fino a dieci anni fa, si legge ancora nell’analisi, “la regola era che un indebitamento pubblico oltre il 90% del Pil avrebbe danneggiato l’economia. Negli ultimi anni, però, alcuni governi ed economisti si vanno ricredendo: Francia, Italia, Spagna e Regno Unito stanno aumentando i propri deficit di bilancio, e spingendo i loro debiti pubblici nazionali su valori superiori al 100% del Pil”. Ed “il Giappone, prima della crisi per Covid-19, annunciava già stimoli di bilancio molto elevati per sostenere la crescita, nonostante il debito pubblico abbia superato il 200%”, mentre pure gli Stati Uniti “puntano a un disavanzo annuale di bilancio e ad un debito pubblico elevati”, in tempo di pandemia.
   

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]