Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Crediti deteriorati: un corso per preparare i Piani Npl



Agevolare la predisposizione dei piani Npl (non performing loansda parte delle banche: è questo l’obiettivo del corso Piani NPL per le banche less significant” organizzato da RMStudio per mercoledì 19 settembre dalle 9,30 al Palazzo delle Stelline, Corso Magenta 61, Milano.

Il corso punta ad approfondire metodologie e aspetti concreti necessari per una gestione ottimale dei portafogli dei crediti deteriorati. In definitiva l’approccio che si userà sarà di tipo “strategico” per identificare gli stock Npl come un driver di cui tenere necessariamente conto all’interno dei piani strategici di lungo periodo delle banche.

Il corso sarà tenuto da Raffaele Mazzeo e Giambattista Duso. Mazzeo è un advisor del settore bancario e in tale settore si occupa di piani Npl. In particolare ha seguito il tema con Assopopolari, associazione con la quale fino al 2017 è stato advisor tecnico di riferimento sul tema dei piani di risanamento previsti dalla Direttiva Brrd (Bank Recovery and Resolution Directive). Duso è senior advisor – area corporate & banking, e professore di Economia degli intermediari presso l’Università Lumsa di Roma. Opera nel comparto Npl da circa dieci anni.

Il corso della durata di 4 ore, si articola in due parti: nella prima si parlerà di piani Npl in base alle aspettative della Banca d’Italia. Si affronteranno le metodologie conformi alle linee guida della Banca d’Italia per la predisposizione di piani di recupero e riduzione degli Npl. Nella seconda parte si affronteranno le tematiche relative al mercato Npl e agli operatori, con le strategie e le decisioni da intraprendere all’interno del piano, che devono essere ben motivate all’interno del documento stesso. Ad esempio la decisione di cedere o cartolarizzare alcune porzioni di portafogli, o di adottare strategie specifiche per gli Utp in grado di massimizzare il valore di questo comparto:

Per la scheda informativa e per iscriverti visita: https://goo.gl/KiE4rd

Per informazioni scrivere a rmstudio.ue@gmail.com o contattare la Dott.ssa Maria Grazia Adesini al +39 349 663 8936 – mail madesinistudio@gmail.com

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]