Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Crocetta a cena con Gianfranco Micciché: nuovo patto politico?



Otto anni fa fu il ‘patto dell’orata’ tra Massimo D’Alema e Raffaele Lombardo: una cena in un ristorante a Palermo che sancì l’alleanza tra l’allora governatore del Mpa e il Pd, con Forza Italia e Udc che furono messi fuori dal governo. Questa volta i commensali sono altri come mostra una foto in possesso dall’ANSA: il governatore Rosario Crocetta, il commissario di Forza Italia in Sicilia, Gianfranco Micciché e il deputato agrigentino Riccardo Gallo Afflitto, eletto nel Pdl e poi transitato in Fi.

I tre erano nello stesso tavolo in un ristorante a Santo Stefano di Camastra (Me), una decina di giorni fa. Una cena politica? Nuovi equilibri in vista? Crocetta ammette l’episodio ma smentisce che sia stato un incontro politico programmato. “E’ stata una cena casuale – dice all’ANSA il governatore – Mi trovavo a Santo Stefano, spesso vado in quella trattoria. Miccichè e Gallo erano già lì, mi hanno invitato a sedermi nel loro tavolo. E’ stata solo cortesia da parte mia nell’accettare un invito simpatico, l’avrei fatto con chiunque altro”.

Il governatore sottolinea che “non c’è alcun retroscena politico”. “E’ vietato mangiare nello stesso tavolo con avversari politici? – prosegue – Io in politica non ho nemici”. Insomma, Crocetta nega che ci siano colloqui politici fatti attorno a un piatto di ricci. Anche se Crocetta e Miccichè si sarebbero incontrati,almeno in un’altra occasione. Sempre a tavola. Secondo alcune fonti interne al centrodestra, Gallo Afflitto e Micicché starebbero lavorando per la ricerca di un candidato alla presidenza della Regione, si vota il prossimo autunno, sul quale trovare la convergenza con gli altri partiti dei centrodestra per evitare le primarie, già fissate al 23 aprile sulla base di un documento sottoscritto da tutte le forze di coalizione, compresa Forza Italia.

Il nome su cui Fi sta ragionando è quello dell’avvocato Gaetano Armao, già indicato come possibile candidato a sindaco di Palermo prima che Fi trovasse l’accordo con gli alleati – tra cui Udc e Pid – per il sostegno a Fabrizio Ferrandelli. Armao è stato assessore all’Economia nel governo di Raffaele Lombardo e guida un movimento autonomista.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]