Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Dall’Etna e Pantelleria, i nuovi olii Donnafugata



Donnafugata arricchisce la propria gamma con due nuovi olii che esprimono il pregio dei territori di origine. Una sfida che corre parallela alla produzione vinicola che ha reso nota l’azienda siciliana, e che testimonia la volontà di appassionare anche i cultori dell’olio di qualità.

L’extra-vergine della cultivar Nocellara Etnea è stato prodotto dagli uliveti aziendali che si trovano sul versante nord dell’Etna, dove Donnafugata è impegnata già dal 2016.

Le olive di questa varietà sono state raccolte a mano nella seconda metà di novembre e hanno dato vita ad un olio caratterizzato da un fruttato di media intensità, con avvolgenti sentori di erba tagliata e carciofo. L’equilibrio armonico tra amaro e piccante, rende quest’olio particolarmente piacevole al palato esaltandone le note di noce e castagna.[sam_pro id=1_2 codes=”true”]

Il mocultivar da Nocellara Etnea è un olio versatile che eccelle su zuppe a base di funghi, carni arrostite e verdure grigliate.

A Pantelleria, dove gli ulivi sono coltivati su terrazzamenti e vengono potati bassi per proteggerli dal vento, la varietà è la Biancolilla.

[sam_pro id=1_3 codes=”true”]

Raccolte nella seconda decade di Ottobre, le olive di questa cultivar hanno dato un olio leggero, delicato e di straordinaria eleganza; il bouquet è caratterizzato da un fruttato di leggera intensità, con sentori di pomodoro costoluto, erbe aromatiche, rosmarino e timo. Un extra-vergine che eccelle per il condimento di pesce, insalate e nelle preparazioni delicate come una maionese gourmet.

Il Nocellara Etnea ed il Biancolilla – così come il Milleanni, l’olio prodotto da Donnafugata dagli uliveti della Tenuta di Contessa Entellina – sono ottenuti dalla molitura a freddo delle olive, con gramolatura in atmosfera controllata: un procedimento che consente di proteggere l’olio da processi ossidativi e di esaltarne al meglio la qualità e la fragranza aromatica.

[sam_pro id=1_4 codes=”true”]

I due nuovi olii saranno proposti a ristoranti ed enoteche, nell’elegante bottiglia (formato da 500 ml) sulla quale campeggia una delle tante figure femminili protagoniste delle etichette Donnafugata, una donna- ulivo simbolo di serenità e benessere.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]