Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.



Do you speak English? Yes, I do

Vi è mai capitato di andare all’estero e dover chiedere delle informazioni a qualcuno del luogo? Sicuramente sì e, molto probabilmente, in quel posto si parlerà inglese o è comunque uno degli idiomi parlati, ma attenzione.

Siamo sicuri che il vostro inglese sia così buono come pensate oppure ritenete che sia necessario un po’ di ripasso per avere una pronuncia impeccabile e non perdervi neanche nelle frasi più complesse?

Se dunque vi riconoscete in questa situazione, o avete in programma un viaggio a breve, vi suggeriamo di dedicarvi ad una corso di conversazione inglese online per migliorare in men che non si dica la vostra pronuncia, il vostro lessico e la vostra grammatica!

In questa maniera sarà molto più facile, per non dire divertente, riuscire a parlare un perfetto inglese britannico. Come? È molto semplice, prima di tutto va detto che si farà lezione con dei veri e propri insegnanti di inglese madrelingua certificati che metteranno a vostra completa disposizione tutto il loro sapere.

Per conoscerli in anticipo potrete anche controllare le loro recensioni fatte dagli altri studenti in maniera tale da selezionare l’insegnante che più fa al caso vostro. Preferite un inglese più britannico oppure americano? Volete qualcosa di “soft” o “più impegnativo”?

Inoltre, al contrario di molte altre scuole di lingua oppure corsi standard, con questa metodologia saranno gli studenti stessi a dettare i loro tempi di apprendimento al pari degli argomenti e dei “tipi” di inglese che vogliono praticare di più. Del resto, va detto che se si parla di qualcosa che piace, sarà molto più naturale e facile apprenderla quindi cominciate già a pensare a qualche tematica che vorreste approfondire di più (come film, musica, viaggi, cibi e così via).

Oltre alla vastità degli argomenti ed alla possibilità di spaziare tra di essi, un corso di questo tipo farà sì che si acquisti sin da subito un buon grado di sicurezza nel parlato. E poi, visto che si tratta sempre di insegnanti madrelingua, ogni qualsivoglia piccola imperfezione o tentennamento verrà corretto in men che non si dica.

Inoltre, grazie alla possibilità di esercitarsi in gruppo, oltre che individualmente, sarà davvero un piacere poter incontrare nuovi studenti e creare qualche nuovo legame amicale. Un nuovo gruppo di amici che vi potrà aiutare, per esempio, a svolgere i vari esercizi oppure a studiare per ottenere le certificazioni linguistiche necessarie per lavorare in giro per il mondo.

Certo, ci sono anche gli esercizi da fare individualmente a casa, ma in fin dei conti non è più bello studiare tutti assieme?

Ad ogni modo il vero punto di forza di tutto questo sistema è che, al centro di tutto, vi è lo studente e le sue tempistiche. Basterà infatti comunicare quando si è liberi per poter mettersi subito d’accordo e partire con lo studio. Tutto quello di cui si avrà bisogno saranno dei fogli sui quali prendere appunti, delle cuffie con un microfono incorporato (tipo quelle vendute assieme allo smartphone per intenderci), un dispositivo connesso ad Internet ed il vostro insegnante che è già lì ad aspettarvi!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Un milione e 100 mila euro per adeguare gli impianti elettrici di tre dighe in Sicilia, tutte nell’Ennese. Lo prevede un bando del dipartimento dell’Acqua e dei rifiuti pubblicato sul sito istituzionale della Regione Siciliana. In particolare, nella diga Olivo, in contrada Gritti a Piazza Armerina, verranno eseguiti lavori su distribuzione esterna, cabina elettrica, due gruppi […]

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]