Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Eclissi totale di Luna: il 27 luglio sarà la più lunga del secolo



Il 27 luglio la Terra si troverà tra il Sole e la Luna e proietterà sul satellite un cono d’ombra. Man mano che scenderà l’oscurità sarà possibile osservare l’ombra che avanzerà sul disco lunare dove l’est è libero. La fase di totalità sarà tra le 21.30 e le 23.13, mentre il massimo dell’eclissi è previsto alle 22.22. Lo spettacolo si concluderà all’1.30 della notte del 28 luglio. In Italia il fenomeno sarà visibile quasi nella sua interezza.

[themoneytizer id=”16688-28″]

 

“Si può definire un’eclissi per famiglie, perché il periodo e l’orario sono i più indicati per l’osservazione- spiega all’Ansa Paolo Volpini, dell’Unione Astrofili Italiani (Uai) – la prima fase dell’eclissi, quella di penombra inizierà infatti prima che la Luna sorga, pochi minuti prima delle 21″. La luna si tingerà di rosso perché solo una piccola frazione della luce solare verrà filtrata dall’atmosfera e proiettata sulla Luna. Per Volpini, “quella dell’eclissi sarà anche una miniluna. Il nostro satellite sarà, infatti, alla massima distanza dalla Terra, oltre 406.000 chilometri“.

Anche Marte sarà più luminoso che mai la sera del 27 luglio: si troverà nella posizione opposta al Sole rispetto alla Terra, un fenomeno che gli esperti chiamano opposizione, il 31 luglio sarà invece alla minima distanza dal nostro Pianeta, pari a 57.590.630 chilometri. “Il 27 sarà la notte della Luna rossa e del Pianeta rosso – conclude Volpini – Marte sarà sotto la Luna e sorgerà poco dopo il nostro satellite, restando ben visibile tutta la notte”. Per osservare una nuova eclissi totale di Luna in Italia occorrerà attendere il 21 gennaio 2019, ma le condizioni saranno meno ottimali, e non solo per la durata del fenomeno: sarà infatti visibile solo nelle ore che precedono il mattino.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]