sabato, Ottobre 24
Shadow

Economia del mare: torna a Palermo Seacily, il Salone della nautica

Giunto alla quarta edizione, torna a Palermo, Seacily, il Salone della nautica, in programma al Marina Villa Igiea dal 29 ottobre al primo novembre. Quattro giorni di cultura, turismo, spettacolo, moda, enogastronomia. Tutto letto attraverso un’unica lente: quella del mare.

Organizzato da Assonautica Palermo, sezione provinciale di Assonautica Italiana, Associazione nazionale per la Nautica da Diporto, e promosso dalla Camera di Commercio di Palermo ed Enna, Seacily2020 si presenterà sotto una nuova veste: in un periodo di eccezionale crisi economica, Assonautica Palermo ha infatti deciso di avviare una politica mirata al rilancio del comparto del turismo nautico e della nautica da diporto, favorendo un processo di progressiva destagionalizzazione dei flussi.

“In un momento particolare come quello che stiamo vivendo – ha detto Andrea Ciulla, presidente di Assonautica Palermo – il Seacily sarà un’occasione per ritrovarsi tutti insieme per un focus sul settore, nel massimo rispetto delle norme comportamentali per la prevenzione dal rischio di contagio. È un evento a cui tengo particolarmente perché, prima ancora che una semplice esposizione delle più importanti eccellenze della nautica non solo siciliane, rappresenta un momento di riflessione sul mondo della blueconomy nel suo complesso. Saranno quattro giorni dedicati al mare, all’ambiente e al turismo con particolare riferimento anche al charter nautico. Un appuntamento che è ormai atteso da tutti: operatori del settore, diportisti, appassionati”.

“C’è una importante economia che si muove nel settore nautico, legata non soltanto alle imprese che realizzano barche, ma anche al turismo nautico e come imprenditori dobbiamo guardare con attenzione a questo mondo, soprattutto in questa fase di emergenza sanitaria non ancora cessata. Il turismo ha subito i contraccolpi più forti dalla pandemia da coronavirus ed avere una ‘vetrina’ dedicata alla nautica così prestigiosa non può che dare una mano a tutto il comparto”, ha osservato il presidente di Unioncamere Sicilia, Pino Pace. Dello stesso avviso il presidente della Camera di Commercio di Palermo ed Enna, Alessandro Albanese, che ha sottolineato come “la nautica sia un settore in crescita e una delle grandi opportunità che la Sicilia non può permettersi di perdere soprattutto adesso con una crisi che ha messo al tappeto un settore strategico come quello del turismo”.
“Seacily – ha sottolineato Carlo Ramo, rappresentante del distretto produttivo Nautico del Mediterraneo – rappresenta una grande occasione per gli addetti ai lavori che potranno, attraverso questa kermesse, comunicare con il loro pubblico di riferimento e mantenere vivo l’interesse nei confronti di un settore che svolge un ruolo significativo per lo sviluppo economico della nostra regione”.
“Un vivo ringraziamento per il costante supporto – ha aggiunto Ciulla – va alla Camera di Commercio di Palermo Enna e al presidente Alessandro Albanese, ad Unioncamere Sicilia e al presidente Pino Pace, al Distretto nautico del Mediterraneo e al suo rappresentante, Carlo Ramo, e a tutto il team che sta già lavorando da settimane”.

GLI APPUNTAMENTI. Al Seacily2020 verrà̀ lanciata, in anteprima assoluta, la prima circumnavigazione della Sicilia non competitiva, che consentirà̀ agli equipaggi “familiari”, di effettuare in parte o in toto, il periplo dell’Isola, in flotta, dando così la possibilità̀ ai meno esperti, di conoscere e apprezzare “via mare” le meravigliose coste siciliane in compagnia di altre imbarcazioni raggiungendo così margini di sicurezza nella navigazione molto elevati.

Numerosi saranno gli incontri di business e i workshop dedicati agli addetti del settore, sempre aperti al pubblico, ma anche i momenti di intrattenimento offerti dagli spettacoli flyboard accompagnati da momenti di degustazione, spettacoli musicali e proiezioni di località̀ turistiche marinare dell’Isola.
Particolare attenzione verrà data al mondo del diving che, annualmente, attrae migliaia di appassionati delle immersioni nei mari siciliani che, con i loro 23 itinerari di archeologia subacquea, hanno ancora un eccellente potenziale di crescita, soprattutto in un’ottica di destagionalizzazione.

Questa edizione del Seacily ospiterà anche “Palermo dal Mare”, laboratorio galleggiante di immagini e parole per illustrare la città dal mare osservandone la costa e realizzando diari di viaggio eseguiti con la tecnica dell’acquerello. Il progetto, ideato e curato da Valeria Di Chiara e Maria Catena Sardella, è promosso da BCsicilia, associazione per la salvaguardia e la valorizzazione dei beni culturali e ambientali, all’interno del “Fabriano Festival del Disegno 2020: Liberi Tutti!”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.