martedì, Novembre 24
Shadow

Economia Sicilia: cosa si può vendere online per avere successo con l’eCommerce

Nell’era digitale, la nuova economia virtuale può diventare un vero e proprio trampolino di lancio sia per le aziende giovani come le start up, sia per aziende e piccole medie – imprese che hanno già un’attività avviata. Oggi, l’eCommerce è diventata una vera necessità inderogabile sia da parte dei negozi e dei venditori che per i compratori, proprio perché è possibile trovare di tutto sul Web e soprattutto, acquistare prodotti, beni o servizi con il miglior rapporto qualità prezzo.

Uno dei vantaggi del mercato digitale è sicuramente l’outsourcing nel business, che consente di ampliare a dismisura la vendita online da una regione all’altra ma anche a livello internazionale. In un epoca in cui il mercato digitale continua a dimostrare con i fatti come sia possibile superare anche le crisi economiche più disastrose, la Sicilia ne potrebbe approfittare per amplificare il rilancio dell’economia della regione in questo periodo post lockdown, che ha penalizzato ogni settore dell’economia mondiale.

Ma dopo il primo semestre del 2020, la Sicilia ha abbondantemente dimostrato di essere la meta favorevole degli italiani per le loro vacanze, complice sicuramente le piattaforme online che promuovono il turismo attraverso le offerte e gli sconti di alberghi, B&B, ostelli e qualsiasi struttura alberghiera. Il discorso è molto simile per quanto riguarda sia i prodotti alimentari tipici da esportazione, sia le attività commerciali della ristorazione che offrono esperienze culinarie tipiche dei numerosissimi piatti tradizionali siciliani.

e-commerceTurismo fra località balneari e città archeologiche d’interesse storico

Il turismo è sicuramente il fattore principale di vendita dell’isola, che è in grado di rispondere a 360 gradi alle esigenze dei viaggiatori, offrendo luoghi incantati dove il tempo si è fermato ai piedi dell’archeologia e città dall’interesse storico enorme, uniche nel loro genere. Dalla zona archeologica di Taormina, fino ai templi che spuntano dai monti nella zona di Agrigento, il fascino dell’antico delizierà anche il turista che non ha confidenza con la storia che si lascerà trasportare da un’atmosfera unica.

Inutile elencare le altre città di incredibile interesse per diversi fattori e caratteristiche non solo archeologiche, ma anche culinarie o balneari: Palermo, Trapani, Ragusa, Agrigento, Catania e Messina, sono soltanto alcune di un lunghissimo elenco molto noto ai turisti che accorrono da tutto il mondo.

Non c’è bisogno di elencare le tantissime spiagge e il clima semi tropicale che abbraccia la Sicilia durante la maggior parte dell’anno, e cosa c’è di meglio che vendere online una località balneare con un mare turchese e limpido, panorami mozzafiato e una cucina tipica unica nel mondo e sicuramente fra le più buone in assoluto? Ecco svelati gli ingredienti geologici che rendono l’isola particolarmente vendibile attraverso i social network, i siti di turismo e tutto ciò che il marketing digitale è in grado di pubblicizzare attraverso i canali multimediali.

Prodotti alimentari tipici e cucina tradizionale

L’hashtag food è sicuramente uno dei trend fra i più seguiti, l’unione di prodotti alimentari di altissimo livello e di luoghi incantevoli, è sicuramente un ottimo cocktail sia per il turista che sceglie la Sicilia come meta per le sue vacanze, sia per il venditore che deve sponsorizzare online un prodotto tipico, un ristorante o gli ingredienti tradizionali dell’isola.

Pur volendo fare un elenco, non basterebbe un’enciclopedia per scrivere nel dettaglio tutte le bontà siciliane: cassate, arancini, cannoli, granite, crocché, pasta alla Norma, panelle, caponata, pasta con le sarde, cous cous con ingredienti tipici, pasta di mandorle e un’ottima varietà di pesce, salumi, formaggi e vini tipici.


Vendere il turismo siciliano attraverso l’economia digitale

L’economia digitale è sicuramente un ottimo modo per promuovere tutte le bontà e le bellezze dell’isola e sicuramente ha svolto un ruolo importante in questo periodo storico particolare, dove a seguito della pandemia di covid19, le vacanze sono diventate quasi impraticabili e le misure di sicurezza hanno sicuramente limitato il flusso turistico e danneggiato l’economia delle regioni che vivono proprio grazie al fatturato del turismo.

Nonostante i fattori esterni, l’economia siciliana può vendere tantissimi prodotti tipici, siti e città turistiche, luoghi balneari e visite in zone particolari, come l’escursione ai piedi dell’Etna, tutto attraverso eCommerce. Il mercato digitale si prepara ad avere conseguenze reali sull’economia siciliana, così come è stato in tutto il resto del mondo, nei periodi di crisi finanziaria o nell’ultimo periodo di lockdown.

Anche se l’eCommerce può presentare diversi svantaggi sia per i venditori (un’alta percentuale di competitor e prezzi sempre al ribasso) che per i compratori (rischi di acquisto di merce di scarsa qualità, frodi o furti di dati sensibili soprattutto sui siti meno affidabili) le statistiche danno previsioni positive per il mercato digitale, in ascesa in qualsiasi settore di mercato. Vendere il turismo siciliano, l’esperienza culinaria e qualsiasi attività che è possibile svolgere sull’isola, nel mercato digitale, è sicuramente un ottimo modo per cercare di abbattere la crisi economica in un luogo turistico senza paragoni che non ha bisogno di particolare marketing perché si presenta naturalmente meraviglioso in tutti i suoi aspetti e sotto tutti i punti di vista.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.