Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Elezioni regionali: sei impresentabili in Sicilia



Le risultanze della verifica delle candidature alle elezioni del 5 novembre scorso emerse dal lavoro della commissione parlamentare antimafia sono “numericamente limitate”. Lo ha detto la presidente della Commissione Antimafia, Rosy Bindi. Si tratta in tutto di 7 situazioni rilevate, di cui 6 in Sicilia e 1 a Ostia.

Una di queste rientra le condizioni di incandidabilità della Legge Severino, mentre le altre sei incorrono nelle previsioni del cosiddetto codice di autoregolamentazione della Commissione antimafia. I lavori della commissione antimafia sono quindi passati in seduta segreta per l’analisi delle singole posizioni nominative.

“Non sono infatti definitivi tutti i nostri accertamenti – ha precisato Bindi – perché attendiamo ancora alcuni riscontri dagli uffici giudiziari; inoltre, non essendoci ancora la proclamazione degli eletti da parte degli uffici elettorali siciliani, non possiamo ancora sapere se scatteranno le sospensioni previste dalla legge Severino.

Bindi ha proposto una legge che impegni i partiti a una selezione della classe dirigente, da attuare prima delle prossime elezioni politiche. “Prima della fine della legislatura – ha sottolineato – possiamo diventare promotori di una legge che si potrebbe approvare, magari con un decreto del governo, per arrivare a una selezione della classe dirigente, andando oltre i casellari giudiziari, e arrivando a verificare anche i cosiddetti ‘chiacchierati'”.

Per Bindi si può pensare “a una modifica del nostro codice di autoregolamentazione, integrandolo a esplicito appello da sottoscrivere in Parlamento”, chiedendo “una verifica sui candidati da parte delle forze politiche, con un esplicito riferimento anche al trasformismo, alla capacità di portare un pacchetto di voti da una parte all’altra”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]