Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Energia e Sviluppo: oltre 12 milioni per 15 progetti green nelle piccole isole



Va avanti il Programma Energia e Sviluppo dei territori: oltre 12 milioni di euro per 15 progetti green nelle piccole isole. Con la firma di 7 protocolli tra il Ministero dello Sviluppo Economico DGAECE e i sindaci dei Comuni delle Isole Minori si avvia una nuova fase per il Programma Operativo Complementare (POC) Energia e Sviluppo dei Territori. Il Programma finanzia azioni in maniera parallela e complementare al PON Imprese e Competitività, ha risorse complessive pari a 120 milioni di euro e sta già promuovendo interventi per le smart grid in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

La firma dei protocolli tra il MiSE e i Comuni delle isole minori del Mezzogiorno non interconnesse o in via di interconnessione ha l’obiettivo di incentivare gli interventi di efficienza energetica negli edifici e nelle infrastrutture pubbliche, previsti da una azione specifica del Programma per la quale sono disponibili 16 milioni di euro.

I progetti di efficientamento degli edifici pubblici e dei sistemi di illuminazione stradale finanziati dal POC Energia

Sono 15 i progetti di efficientamento che hanno superato la fase di valutazione, cui Invitalia ha contribuito lavorando insieme a Enea a supporto del Mise. Di questi, 13 interventi saranno realizzati presso scuole, case comunali, altri edifici di interesse per la collettività nelle isole di Capri, Salina Pantelleria, Ustica e Tremiti; 2 progetti, a Capri e Lampedusa, riguarderanno i sistemi di illuminazione stradale.

Caratteristiche principali di tutti gli interventi, in linea con gli obiettivi del Programma:

  • incentivare modelli di comunità sostenibile, anche grazie alla produzione di energia da fonti alternative, solare fotovoltaico e termico, in sostituzione al fossile;
  • contenere i consumi e quindi i costi della energia elettrica attraverso interventi di efficientamento degli edifici e dell’illuminazione pubblica.

Le tipologie degli interventi sui territori

Per citare alcune delle principali tipologie di intervento che riguarderanno gli edifici pubblici dei piccoli comuni: la riqualificazione energetica; la realizzazione del cappotto termico; l’efficientamento energetico; l’installazione di impianti solari fotovoltaici e di collettori solari termici.
Tra i progetti per l’efficientamento dell’illuminazione pubblica delle isole gli interventi riguarderanno invece: l’efficientamento della rete elettrica di alimentazione e dei corpi illuminanti; la sostituzione degli apparecchi di illuminazione pubblica con apparecchi LED o con altra tecnologia di pari efficienza; l’installazione di sistemi di telecontrollo, telegestione e regolazione del flusso luminoso.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]