Export, agrumi: da oggi in Sicilia buyer e comunicatori polacchi



Al via la seconda fase della missione di internazionalizzazione degli agrumi siciliani in Polonia, promossa dal Distretto Agrumi di Sicilia con il supporto dell’ICE. Oggi arriva in Sicilia la delegazione di buyer, rappresentanti della Gdo e comunicatori polacchi per conoscere da vicino le realtà produttive del nostro territorio e alcune sue eccellenze.

Alle 19 è previsto un incontro/dibattito al Mercure Hotel di Catania, in piazza Verga
«Gli operatori polacchi resteranno in Sicilia per tre giorni – spiega Federica Argentati, presidente del Distretto Agrumi di Sicilia – e saranno accompagnati a visitare le aziende che hanno preso parte alla missione in Polonia, lo scorso novembre. La capacità di penetrazione nel mercato polacco dipenderà anche dalla percezione positiva delle nostre realtà produttive da parte della delegazione in visita – aggiunge Argentati -. Una grande opportunità per le imprese partecipanti alla spedizione dei mesi scorsi, che ha già aperto fondamentali canali per accedere ai mercati polacchi. L’operazione adesso va sostenuta facendo toccare con mano agli stakeholders del Paese nordeuropeo la bontà, l’alta qualità delle nostre produzioni e la bellezza del territorio, leve sulle quali possiamo davvero competere per ritagliarci una fetta di mercato e contrastare una agguerrita concorrenza internazionale».
Il primo momento di incontro con la delegazione polacca è previsto per le ore 19 di oggi nel Mercure Hotel di Catania (in piazza Verga).

Interverranno Federica Argentati, Presidente del Distretto Agrumi di Sicilia, Magdalena Muszynska, Trade Analyst Ice Varsavia, Paolo Rapisarda, Direttore CREA Acireale su “Qualità e Proprietà salutistiche degli Agrumi di Sicilia”, Piero Miosi, Responsabile Marketing dell’Assessorato regionale all’Agricoltura su “Gli strumenti a disposizione per l’internazionalizzazione delle imprese con il PSR Sicilia”, Dario Tornabene, Responsabile Ufficio Distretti Produttivi Sicilia su “Gli strumenti a disposizione dei Distretti con il PO FERS”. Seguirà una cena con la delegazione polacca.

Domani, martedì 21 febbraio, la delegazione polacca visiterà un agrumeto della Op Rossa di Sicilia/Op Agrisicilia, poi lo stabilimento di trasformazione della OP Rosaria; nel pomeriggio visita dell’azienda di trasformazione Agrumigel di Barcellona Pozzo di Gotto. Dopodomani, mercoledì 22 febbraio ci si sposta in provincia di Siracusa: si comincia con la visita ad un agrumeto della Op Bella Rossa/Op Le Buone Terre, quindi un’altra visita in agrumeto, stavolta di Alba Lemon Bio; poi si farà ritorno a Catania per la visita allo stabilimento industriale della AAT che realizza spremiagrumi automatici. L’indomani la delegazione polacca ripartirà.

Le aziende coinvolte hanno di recente costituito una Rete d’imprese, People of Sicily, proprio allo scopo di impattare in maniera unitaria i mercati polacchi e anche in questa occasione si presenteranno e agiranno in maniera coesa nel ricevere e interloquire con la delegazione polacca.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]

5 min

Ad un anno dall’atto di costituzione, la Fondazione SOStain Sicilia entra nella fase operativa, con l’invito rivolto alle aziende siciliane verso l’iter di certificazione, sotto la guida del comitato scientifico della Fondazione.Gli obiettivi del programma, condivisi nel corso del webinar “SOStain è …”, moderato dalla giornalista Fernarda Roggero, firma de Il Sole 24 Ore,  sono stati elencati […]

3 min

Voi Technology, azienda svedese di micro-mobilità che offre servizi di sharing in partnership con le pubbliche amministrazioni locali, si fa promotrice del movimento della “Città in 15 minuti” proponendo soluzioni e innovazioni che contribuiranno allo sviluppo sostenibile e al miglioramento della mobilità del capoluogo. Voi Technology, una delle società in gara per il bando indetto […]