Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Famila al posto di Carrefour per i supermercati del Gruppo Romano



Un futuro con il marchio Famila per i supermercati che fanno capo alla società Centro distribuzione supermercati in sintesi Gruppo Cds di Caltanissetta. Il gruppo nisseno, che fa capo alla famiglia Romano, dal primo gennaio dell’anno prossimo abbandonerà Carrefour per passare a Selex Gruppo commerciale. Lo racconta il quotidiano Il Sole 24 Ore di oggi: in dote il gruppo Cds (che ha in totale 1.200 addetti) porta in Selex oltre 150 punti vendita di cui 52 di proprietà e un centinaio in franchising con le insegne Centesimo, Max, Zero1, due centri di distribuzione mentre il giro d’affari previsto per la fine di quest’anno è di 330 milioni con un incremento del 7% rispetto all’anno scorso. Alle insegne dei negozi Cds verrà aggiunto il marchio Famila di Selex che è presente in tutta Italia e che così arriverà a gennaio a 260 market.

Famila in Sicilia: nuovo modello organizzativo

Il nuovo modello organizzativo punterà sui format Famila e Famila Market: il primo per le superfici medio-grandi (oltre i 1.000 metri quadrati) mentre il format Famila Market è per i negozi di prossimità oltre i 400 metri quadrati di area di vendita. “la Sicilia era l’unica regione in cui il Gruppo Selex non era ancora presente – spiega Maniele Tasca, direttore generale di Selex Gruppo commerciale e presidente della centrale di acquisti Esd Italia -. E’ un mercato polarizzato tra un’offerta discount che ha già ottenuto quote rilevanti e aziende distributive che stanno progressivamente qualificando le proprie reti di negozi. Competere oggi in Sicilia significa avere capacità di investimento per riqualificare la rete e svilupparla sui territori dove c’è ancora la possibilità di crescere sapendo che oltre il 30% delle vendite si rivolge al canale discount e una quota importante è ancora molto frammentata”.

Per quanto riguarda Selex il piano di investimenti in Italia per il 2021 ha una dote di circa 300 milioni “destinati alle nuove aperture che dovrebbero essere 64, al rinnovamento dei punti vendita e nell’area dei servizi per e-commerce”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]