Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Ferrovie, Fit-Cisl alla Regione: “Subito firma contratto di servizio”



“Il fatto che i progetti per il potenziamento della rete ferroviaria siciliana possano andare avanti, non può che vederci soddisfatti,  del resto da anni chiediamo di rendere efficiente un servizio che in Sicilia non ha mai avuto standard di qualità”. Ad affermarlo sono Amedeo Benigno segretario generale Fit Cisl Sicilia e Domenico Perrone segretario Fit Cisl Ferrovie, che intervengono così sui progetti di Rfi in Sicilia ribaditi durante la visita di ieri nei cantieri palermitani con il ministro Delrio e il dirigente Rfi Gentile.

“Ci chiediamo però a cosa possa servire l’ammodernamento della rete ferroviaria se non si pensa al parco rotabile, dato che, dopo tanti annunci, non è stato ancora firmato il contratto di servizio con la Regione. Sul contratto infatti tutto tace, la sigla del documento che dovrebbe stabilire un corposo piano di investimenti della Regione siciliana sul materiale rotabile per un trasporto finalmente adeguato alle esigenze degli utenti, dovrebbe invece essere prioritario” . “Attendiamo anche la riapertura del collegamento con l’aeroporto di Palermo come ribadito da Delrio, ma dato che nell’ipotesi di contratto di servizio si parla di un’offerta commerciale per tutta l’Isola pari a 9.500.000 Kilometri/treno con un finanziamento da 111,5 milioni di euro, che è dunque insufficiente, non vorremmo che l’idea fossa quella di togliere treni da altre tratte per avviare la linea con lo scalo aeroportuale della città. Bisogna adeguare l’offerta”. “In Commissione Trasporti all’Ars è in corso un’audizione con l’azienda, Regione e sindacati, noi auspichiamo si trovi una soluzione per rilanciare davvero il servizio, siamo preoccupati sul futuro delle Ferrovie in Sicilia”,  concludono  Benigno e Perrone.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]