Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Feudo Arancio, su Spotify la “sinfonia” del vino



Feudo Arancio grazie allo studio della digital agency palermitana IM*MEDIA, ha voluto rappresentare il carattere e i valori dei suoi vini più iconici attraverso delle selezioni musicali che potessero rispecchiare le sfaccettature organolettiche delle sue etichette e restituire l’accompagnamento sonoro ideale per il loro consumo.

Feudo Arancio

L’iniziativa di Feudo Arancio,  frutto dell’attenta osservazione di Barbara Darra, Global marketing manager del gruppo Mezzacorona, ha fatto emergere l’importanza di trasformare le emozioni del vino in vere e proprie esperienze sinestetiche con l’obiettivo di mettere al centro l’espressione della personalità di ogni vino. IM*MEDIA ha quindi scelto una metodologia di lavoro innovativa e multidisciplinare per dar voce alle sfumature di ogni etichetta: “Un progetto a più fasi – racconta Ornella Daricello Social Media Specialist di IM*MEDIA – che ha permesso di analizzare i valori e le caratteristiche profonde del brand, delle singole etichette e delle diverse occasioni di consumo per arrivare alla creazione di tre playlist altamente evocative”.  

Nelle raccolte dedicate a tre vini di punta dell’azienda si celebrano sonorità siciliane, italiane e internazionali spaziando dalle perle delle piccole etichette indipendenti, fino ai grandi successi di sempre. Si va dall’indie più intimo, fino alle ballate più divertenti e scanzonate, per toccare le sonorità pop di una volta fino alle hit di oggi, senza tralasciare accenni di elegante elettronica e raffinate virate lounge dal sound esotico.

Il Grillo, il bianco  perfetto per una cena tra amici si accompagna ad una selezione musicale in crescendo, morbida, eppure netta e precisa. Cambia la musica e diventa il sottofondo di una serata appassionata con il Nero D’Avola, con note ammiccanti e intime. Si fa festa con Tinchitè, una delle etichette di maggior successo di Feudo Arancio che si accompagna a sonorità vivaci e scanzonate, perfette per liberare la mente lasciandosi trasportare dal ritmo. 

Tre differenti selezioni musicali, per tre diversi modi di intendere il vino e la serata.  Per assaporare le note di Grillo, Nero d’Avola e Tinchité nelle playlist di Feudo Arancio basta andare sul profilo Spotify del brand.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]