Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Fintech: alleanza strategica tra Bapr e Confeserfidi



La Banca Agricola Popolare di Ragusa e ConfeserFidi, confidi 106 siciliano, rafforzano la loro partnership puntando sulle tecnologie fintech per favorire, semplificare e accelerare ulteriormente la concessione di credito alle imprese siciliane sin dall’inizio del 2021, anno nel quale le aziende saranno impegnate, da un lato, a cercare di recuperare le performance del 2020 e a gestire il contenimento degli effetti sociali della pandemia e, dall’altro lato, ad attrezzarsi per agganciare la ripresa, prevista a partire dal secondo trimestre. La rapidità sarà il carattere fondamentale di ogni azione, perchè centrare i due obiettivi sarà un compito fondamentale per puntare ad una crescita del Pil siciliano che sia adeguata e superiore alle attuali stime: +0,7% per la Svimez, +2,9% secondo il Report Sicilia del Diste, a fronte del +4,5% previsto per l’intero Paese.

Gli imprenditori dell’Isola, in proposito, saranno chiamati a declinare nel miglior modo possibile tutti i provvedimenti messi a disposizione dai governi nazionale e regionale e nello stesso tempo a investire in una necessaria diversificazione capace di conquistare nuove posizioni in un mercato che è mutato velocemente, aprendo una fortissima concorrenza soprattutto sul fronte dell’e-commerce.

E su queste sfide le imprese troveranno al loro fianco la Banca Agricola Popolare di Ragusa, intensamente impegnata nell’innovazione digitale e nello sviluppo di soluzioni fintech, e ConfeserFidi, che degli investimenti in tecnologia dematerializzata ha fatto la propria mission. La nuova convenzione fra Bapr e ConfeserFidi, firmata dal Direttore Generale della Banca, Saverio Continella, e dall’A.d. del Consorzio, Bartolo Mililli, alla presenza del Vicedirettore generale della Bapr, Gaetano Cartia, del direttore commerciale, Giovanni Scollo, e del Responsabile dell’Ufficio Mercato Imprese, Emanuele Occhipinti, infatti, non solo offre tempi più rapidi e condizioni di credito assai vantaggiose ai soci di ConfeserFidi, ma rafforza anche la partnership esistente fra le due realtà e rappresenta l’occasione di avviare un percorso comune nel quale saranno messe a punto e lanciate durante il 2021 nuove iniziative innovative per meglio supportare le Pmi dell’Isola.

“La firma della convenzione con il ConfeserFidi – dichiara Saverio Continella, Direttore Generale della Bapr – è solo l’ultimo episodio di una collaborazione ultraventennale. Con il consorzio amministrato da Bartolo Mililli abbiamo lavorato e continueremo a lavorare non soltanto sul piano, potremmo dire tradizionale, dei finanziamenti e delle garanzie offerte dal consorzio, ma siamo adesso ad un livello successivo, con la collaborazione in apposite campagne commerciali a 360 gradi. Nel caso specifico – conclude il dottor Continella – siamo pronti a collaborare in merito alle nuove tecnologie, ovvero un argomento al quale la Bapr presta particolare attenzione e sul quale punta molto”.

“Sarà un anno importante – aggiunge Bartolo Mililli, A.d. di ConfeserFidi – ed il sistema del credito dovrà farsi trovare pronto, cercando di offrire soluzioni finanziarie veloci e rispondenti alle reali necessità delle imprese. In uno scenario economico in continua evoluzione, ConfeserFidi vuole essere sempre più vicino alle imprese e per questo ha scelto di investire fortemente in soluzioni tecnologiche come piattaforme web, automatizzazione dei processi e dematerializzazione dei documenti, che consentono di velocizzare enormemente tutte le richieste di finanziamenti”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]