Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Formazione professionale, graduatorie ancora bloccate



Palermo – Ancora un rinvio per la graduatoria dei finanziamenti agli enti della formazione professionale in Sicilia. L’elenco degli enti destinatari dei primi 136 milioni doveva essere pubblicato ieri ma l’assessorato guidato da Bruno Marziano ha fatto sapere che è necessario ancora qualche giorno: se ne riparlerà forse domani o giovedì. Per Marziano, non bisogna farsi “prendere dall’allarmismo. Non ci sono intoppi insuperabili. I corsi partiranno molto presto”.

Sono almeno quattromila gli operatori che aspettano l’avvio dei corsi e molti di loro sono senza stipendio da 15 mesi. Alla base dell’ennesimo rinvio due provvedimenti del Tar e un dubbio sui controlli che la Corte dei conti deve fare sui carteggi dei finanziamenti.

Intanto sul settore si è abbattuta la tegola dell’Anfe: il presidente Paolo Genco è stato arrestato nei giorni scorsi e ora si teme che l’Ente con i suoi 671 dipendenti possa essere escluso dai finanziamenti. Il Pd con il deputato Mariella Maggio ha chiesto alla Regione di inviare un commissario che possa governare l’ente ed evitare la revoca dell’accreditamento.

In questa situazione secondo alcune indiscrezioni potrebbero esserci novità sul fronte degli enti inseriti in graduatoria: alcuni enti che erano presenti nella graduatoria provvisoria di fine 2016 ora sarebbero esclusi o si sarebbero ritirati. Ma ciò permetterebbe lo scorrimento solo di alcuni, pochi: alcune sigle storiche per essere recuperate possono sperare solo che l’Ars accetti la proposta di Marziano di stanziare altri 31 milioni che consentirebbero di recuperare tutti gli enti esclusi e il personale in esubero. Ma anche in questo caso per avere le idee più chiare bisognerà attendere l’approvazione della legge di stabilità della Regione che avverrà, presumibilmente, entro la fine di febbraio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]