Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Fud Bottega Sicula, in arrivo 50 assunzioni per nuove aperture



Nuove sfide e diverse aperture, sia in Italia che all’estero, in arrivo nel 2020 per Fud Bottega Sicula, un progetto in espansione continua quello del panino siciliano più famoso d’Italia che dal 2012 celebra le eccellenze dell’isola in modo gioioso e informale.

Una storia di successo che continua a crescere grazie soprattutto al contributo inestimabile di collaboratori, manager e produttori di Fud, vero valore aggiunto di uno degli esperimenti gastronomici di maggior successo nel nostro paese. Il brand è già alla ricerca di cinquanta nuovi “Fud Pipol” tra personale di sala e cucina, disposti a vivere la loro avventura anche fuori dai confini nazionali.

Fud Bottega Sicula conta oggi oltre 150 persone in squadra, tra collaboratori e dipendenti. Una rete basata sull’importanza delle persone e delle competenze, incentrata sulla cura, il rispetto e la valorizzazione del personale in cui il fattore umano fa sempre la differenza.

I “FUD Pipol” sono fondamentali per il successo del format. Persone che hanno sposato il progetto e la filosofia di Fud con entusiasmo e passione, selezionati non tanto in base alle loro esperienze pregresse ma rispetto alle capacità relazionali e alla loro sensibilità. Uno degli obiettivi della selezione è quello di integrare culture ed estrazioni differenti includendo anche persone con percorsi difficili.

“Continuare ad offrire lavoro e dare l’opportunità a tanti giovani siciliani di investire e crescere professionalmente nella propria terra è fondamentale per il progetto FUD”- racconta Andrea Graziano, founder e ideatore del marchio Fud Bottega Sicula. “In un momento storico in cui non si fa altro che dire che in Sicilia non c’è futuro noi vogliamo lanciare un segnale in controtendenza, vogliamo dire che fare impresa e lavorare bene al Sud è possibile, certamente è più difficile ma è possibile e stare a lamentarsi non serve. Investiamo grandi energie nella formazione del personale e nel corso degli anni si è confermata una scelta lungimirante. Ai nostri ragazzi diamo la possibilità di migliorare le proprie competenze nei più svariati campi della ristorazione ma anche di frequentare corsi di lingua, di gestione aziendale e di comunicazione.”

La selezione per i 50 collaboratori (20 in cucina e 30 in sala) è già aperta. E’ possibile inviare la propria candidatura dall’area dedicata ‘Lavora con Noi’ del sito Fud.it e accedere alla selezione compilando la scheda anagrafica e i test attitudinali.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

C’è ancora tanto da fare in Sicilia in tema di gestione e depurazione delle acque refluee urbane con una gestione contrassegnata dal caos frutto “di una infelice combinazione di incapacità politica e disorganizzazione tecnica”. E’ quello che scrive la commissione nazionale ecomafie nel rapporto finale sulla situazione in Sicilia. La commissione, guidata dal presidente Stefano […]

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]