Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

A Giarre un viaggio tra i sentieri del Mediterraneo con Radicepura Garden Festival



[huge_it_gallery id=”3″]

Un viaggio tra i sentieri del Mediterraneo, dove ogni sfumatura racconta storia e cultura attraverso i colori e i profumi della terra. E’ il ‘Radicepura Garden Festival’ che ha aperto oggi i battenti manifestandosi in tutta la sua imponenza paesaggistica. Davanti ai visitatori lo spettacolo della natura, del suo verde e delle sue forme, reinterpretato per essere fruito e vissuto.
Attraverso 14 giardini in esposizione, il mondo “green” – intrecciato al design e all’arte – diventa così continua scoperta. Fino al 21 ottobre nel Parco Botanico che sorge a Giarre, il tema del florovivaismo sarà declinato per sei mesi in diversi eventi e iniziative. “Questo progetto è un dono per e della Sicilia, cuore del Mediterraneo, che si rigenera e si mostra in tutto il suo splendore” ha affermato Mario Faro, ideatore e organizzatore della manifestazione insieme al fratello Michele e al padre Venerando. Prima dell’inaugurazione il vescovo di Acireale, mons. Antonino Raspanti, ha ricordato come “il Giardino sia il luogo della Creazione”. Al festival partecipano quattro garden designer “big” – Michel Péna, Stefano Passerotti, Kamelia Bin Zaal e James Basson – giovani paesaggisti selezionati con un bando internazionale e che sono presenti con proprie installazioni.
“Il tema del paesaggio e della sua tutela – ha commentato il sottosegretario alle Politiche agricole, Giuseppe Castiglione – è uno dei punti centrali per lo sviluppo rurale. Il settore del florovivaismo è trainante per la politica agricola, e questo evento è un modello di imprenditoria che fa crescere concretamente il territorio”.
“Il ‘Radicepura Garden Festival’ è uno degli eventi di punta della nostra programmazione turistica – ha affermato Anthony Barbagallo, assessore regionale al Turismo – perché è motivo di forte attrazione anche per nuovi flussi internazionali di visitatori”. Il suo collega all’Agricoltura, l’assessore Antonello Cracolici, ha invece sottolineato come questa sia l’immagine della Sicilia che è cambiata, simbolo di una trasformazione che è presente e laboriosa, non solo ambita”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

1 min

Il governo Musumeci, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, nell’ultima seduta di giunta ha approvato il Paf (Prioritized Action Framework), il Piano delle azioni prioritarie per la Rete Natura 2000 siciliana. Questo importante traguardo permetterà alla Regione Siciliana di garantire ogni investimento utile alla tutela e alla valorizzazione del capitale naturale regionale. L’approvazione […]

2 min

Si è insediato ieri il tavolo tecnico presieduto dall’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente, Toto Cordaro, per definire la strategia regionale per lo sviluppo sostenibile “La Sicilia Sostenibile”, in linea con gli obiettivi di Agenda 2030. Al tavolo hanno partecipato i rappresentanti dei dipartimenti in capo agli assessorati della Regione Siciliana ed esperti esterni […]

4 min

L’aria siciliana migliora in termini di qualità e il mare è complessivamente in buona salute. È quanto emerge dai dati contenuti nell’Annuario dei dati ambientali 2021, elaborato dall’Arpa, Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. «L’annuario – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Toto Cordaro – raccoglie e rielabora in 175 pagine i dati ambientali siciliani di norma riferiti […]

2 min

Nel corso del 2020, attraverso i suo impianti, Siciliacque è riuscita a produrre circa 5.500.000 Kwh di energia elettrica da fonti rinnovabili (in particolare idroelettrico e solare), riducendo così l’impatto sull’ambiente e minimizzando i consumi nella gestione del ciclo dell’acqua. È questo uno dei principali dati contenuti nel bilancio di sostenibilità di Siciliacque, approvato ieri […]