Sicilia Economia - News di economia, turismo e agricoltura in Sicilia.

Giovani 4.0: la Regione finanzia quasi mille master, pubblicati gli elenchi



Pubblicati gli elenchi delle 930 domande di giovani ammesse a finanziamento per frequentare master di primo e secondo livello, in Italia o all’estero, corsi di perfezionamento, certificazioni linguistiche, patenti e brevetti. Si tratta della seconda finestra dell’Avviso 27/2019, “Progetto Giovani 4.0”, promosso dalla Regione Siciliana, attraverso l’assessorato dell’Istruzione e della formazione professionale, nell’ambito della Programmazione 2014-2020 del Fondo sociale europeo. Un’iniziativa per contribuire al perfezionamento e all’accrescimento delle competenze dei giovani siciliani nel campo dell’alta formazione post laurea, ma anche in quello linguistico e del conseguimento di licenze, per rafforzarne le opportunità di inserimento lavorativo nel mercato del lavoro. Oltre 1,8 milioni di euro consentiranno di rimborsare a tutti i destinatari inseriti in graduatoria, giovani fra i 18 e i 36 anni, l’ammontare totale o parziale delle spese di iscrizione al percorso formativo prescelto.

«Col modello innovativo dei voucher formativi, il governo Musumeci – sottolinea l’assessore Roberto Lagalla – sta sostenendo quasi mille giovani siciliani, e le loro famiglie, nella scelta di percorsi formativi che ritengono più opportuno realizzare per il rafforzamento del loro capitale professionale. Con il “Progetto Giovani 4.0″ diamo a tanti siciliani la possibilità di accedere all’alta formazione e di conseguire titoli e attestati utili ad arricchire il proprio curriculum, così da migliorare la competitività nel mondo del lavoro».

Nel dettaglio, oltre un milione di euro viene destinato a 225 giovani per partecipare a master di I o II livello (215 in Italia e 10 nei Paesi Ue), nei settori agroalimentare, turismo e beni culturali, energia, smart cities and communities, economia del mare, scienze della vita. Il maggior numero di domande ammesse a Palermo (76), seguono Catania (52), Messina (24), Agrigento (16), Caltanissetta (13), Ragusa, Enna (11), Siracusa (11), Trapani (10).

Sono 612 le domande ammesse al finanziamento di voucher per il conseguimento di una certificazione internazionale di lingua straniera: inglese, francese, spagnolo, tedesco, cinese, per un totale di 637 mila euro. In questo caso il maggior numero richieste è a Catania (187), seguono Palermo (170), Messina (97), Ragusa (32), Siracusa (32), Enna (30), Agrigento (28), Trapani (23), Caltanissetta (13).

Per 93 giovani, invece, pronti i voucher per la copertura dei costi di corsi per licenze, patenti e brevetti (patente di guida superiori alla categoria B, patenti nautiche B e C, licenza per pilotare droni livello base o avanzato, tecnico sportivo, pilota commerciale di aereo, patentino italiano frigoristi), per un totale di 208 mila euro. A Palermo il maggior numero di domande ammesse (44), seguono Enna (14), Agrigento (13), Caltanissetta (7), Catania (6), Trapani (5), Messina (2), Ragusa (1), Siracusa (1).

I tre elenchi dei candidati ammessi al finanziamento si possono consultare sul sito istituzionale della Regione (http://pti.regione.sicilia.it – sezione dipartimento dell’Istruzione, dell’università e del diritto allo studio) e sul sito del Po Fse Sicilia 2014-2020 http://www.sicilia-fse.it (sezione avvisi e bandi, al seguente link https://www.sicilia-fse.it/avvisi-e-bandi/avviso-27-2019#documenti).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ambiente

2 min

In arrivo l’ultima tranche dei 6,5 milioni di euro destinati ai Comuni per dotarsi dei piani energetici. È una delle iniziative rese note nell’ambito della quarta edizione dei “Green Salina energy days”, che si concluderà oggi. L’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, e il direttore generale del dipartimento Energia, Antonio Martini, hanno incontrato i sindaci dei […]

1 min

“La Tari, in base al nuovo piano economico finanziario, aumenterà per gli anni 2021-2023. Si dovranno pagare 21 milioni di euro che saranno equamente distribuiti nei tre anni. Per le famiglie è previsto un aumento di 30 euro”. Lo ha detto Girolamo Caruso, presidente della Rap, l’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo […]

2 min

Completata la Rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria in Sicilia e il relativo Programma di valutazione che, attraverso 53 stazioni di rilevamento su tutto il territorio regionale, fornirà un’informazione completa sui livelli di inquinamento. Un intervento voluto dal governo Musumeci e realizzato attraverso Arpa Sicilia, che consente di superare definitivamente la procedura di infrazione europea e porre fine alla gestione […]

2 min

Si è svolta oggi – via webinar – la cerimonia di premiazione dell’ottava edizione di “Vai col Vento!”, il progetto formativo promosso da Erg con la collaborazione di Ancitel Energia Ambiente, sui temi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibilità che ha coinvolto 201 classi di 59 scuole secondarie di primo grado […]

3 min

Alla Sicilia mancano 35 impianti per i rifiuti. A renderlo noto è CONAI, che nel suo studio Per uno sviluppo della raccolta differenziata nel Centro-Sud stima – per la prima volta in Italia – il fabbisogno impiantistico delle Regioni del Mezzogiorno in vista degli obiettivi di riciclo chiesti dall’Unione Europea al 2030. L’investimento necessario in […]